Opinionisti Monia Mariani

Sentimenti spezzati

Il Covid ha cambiato anche la vita di coppia

Print Friendly and PDF

Anche il mondo dei  sentimenti e’ stato messo a dura prova durante questa pandemia. Il Covid ha cambiato non solo la geopolitica, il mondo lavorativo, ma anche la vita interpersonale, di coppia.  Lo rivela un’indagine (CAWI-SWG) effettuata su un campione (di 818 individui) rappresentativo della popolazione nazionale di maggiorenni.

Lo studio nei fatti rivela che il prolungato periodo di lockdown ha portato cambiamenti decisivi nella vita sentimentale di molti italiani e,  non per tutti, c’è stato un lieto fine. Anzi per un gruppo tutt’altro che insignificante di coppie stabili questa fase imprevista ha portato a rotture  insanabili.

È infatti è entrato in forte crisi (fino in alcune occasioni a sfasciarsi definitivamente) il 10% delle relazioni stabili. Un dato importante sul piano sociale e delle relazioni interpersonali.

Se poi si prendono in considerazione tutte quelle persone che hanno comunque attraversato qualche problema, se pur gestibile, vediamo che esse sono il 33 % della popolazione; ne deriva che il 43 % degli italiani ha vissuto problematiche sentimentali almeno negli ultimi mesi.

Invece, paradossalmente sono pochi quelli che pur vivendo sotto lo stesso tetto sono entrati in crisi durante il lungo periodo di chiusura (meno del 3%).

A spezzare i cuori degli italiani non è stata dunque la convivenza forzata ma un altro fattore invisibile,  la lontananza che fa a volte più danni.

Se infatti si osservano le risposte di coloro che non convivono di fatto si può osservare che il 25% del campione afferma di non sapere se la propria relazione andrà avanti e per quasi il 6% di loro è già conclusa. Quindi il 31 % degli italiani non conviventi ha finito per pagare caro sul fronte dei sentimenti il distanziamento sociale.

Comunque, per alcuni che si lasciano o si sono lasciati ci sono stati altri che hanno trovato l’amore e la felicità.

Galeotto e’ stato il lockdown per il 14% degli italiani che dichiara di avere iniziato una relazione sentimentale durante la fase viva dell’emergenza. Il 58 % del campione afferma di averlo fatto con una persona conosciuta proprio nell’ultimo periodo, quella della pandemia (quindi solo il 42 % l’ha fatto con persona già nota).

Un dato che ha dell’incredibile ma del tutto comprensibile se rammentiamo che, ormai, anche il pianeta dei sentimenti è totalmente dipendente dai social e dai suoi meccanismi.

Redazione
© Riproduzione riservata
28/08/2020 16:07:23

Monia Mariani

Appassionata di scrittura e narrativa e, da sempre, interessata a tematiche sociali. Ha finora pubblicato tre romanzi biografici. Il Maestro (2008), ispirato alla vita del biturgense Gino Tarducci, La Leggenda di Zillone (2010) autobiografia dell’ex pugile professionista Pietro Besi, e La Tortuga (2013) ispirato alla vita del fiorentino Giacomo Papini, cercatore di diamanti in Venezuela. Sta lavorando ad altre storie da raccontare.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Monia Mariani

I timori sul vaccino contro il Covid-19 >>>

Il momento della gratitudine >>>

Le misure più rigide >>>

Niente e nessuno sarà più come prima >>>

Siamo il paese delle culle vuote >>>

Poveri ragazzi >>>

Siamo sempre in ritardo >>>

Sono troppe le micro plastiche che ingoiamo >>>

Meglio il sussidio che il lavoro >>>

Crescono le baby gang >>>