Opinionisti Valter Rossi

La globalizzazione delle vacanze

Questi cambiamenti mi hanno riportato a pensare come i tempi e le occasioni siano cambiate

Print Friendly and PDF

In questi giorni ho appreso che ex allievi del liceo di Bagno, stanno passando le loro vacanze a studiare una nuova lingua per vivere l’esperienza Erasmus fuori d’Italia, o altri fanno l’esperienza dell’alternanza scuola o lavoro. Mentre i più piccoli, fanno quella dei campi estivi. Allora soltanto pochi facevano un piccolo periodo in colonia al mare. Questi cambiamenti mi hanno riportato a pensare come i tempi e le occasioni siano cambiate,  nel corso dell’ultimo mezzo secolo del passato millennio e sulle nuove occasioni che vengono offerte agli studenti volonterosi delle superiori. Occasioni positive che non esistevano ai miei tempi. Un modo bello di avere la globalizzazione con la quale dobbiamo fare i conti quotidianamente. Ricordo le mie prime vacanze alla fine della prima elementare, da un canto c’era la gioia per il lungo periodo che avevo davanti senza compiti e alzarsi presto per andare a scuola a piedi insieme ai miei compagni che venivano da case più distanti della mia e dovevamo fare la stessa strada e dall’altro canto c’era il distacco da quell’abitudine che rompeva la solitudine, di abitante in casa isolata, come tanti di loro. Le vacanze per molti di noi a San Silvestro significavano un libricino per i compiti da fare per non dimenticare quello che avevamo imparato e dall’altra passare l’estate aspettando ottobre per riprendere il solito tran tran dell’anno appena finito.

Valter Rossi
© Riproduzione riservata
29/07/2019 10:42:12

Valter Rossi

Romagnolo doc, ex insegnante al liceo scientifico Augusto Righi di Cesena, nato a Bagno di Romagna e laureato in lettere moderne all’Università di Firenze e in sociologia ad Urbino. Nel 1982 ha usufruito di una borsa di studio dell’Unione Europea, sulla Geografia Economica svoltosi a Berlino in Germania. In collaborazione con l’ANED ha curato la testimonianza sul passaggio del fronte in Romagna e sulla vita dei militari nei campi di concentramento. Assessore dal 1980 al 1985 a Urbanistica e Cultura del Comune di Bagno di Romagna e vice Presidente delle ex Comunità Montana Cesenate. Autore di diversi libri, ha pubblicato: La Memoria e la Speranza, Generazione Superstite, Donne Schizzate e storia di San Silvestro in Fontechiusi. La sua ultima opera: Taccuini di Viaggio.. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Valter Rossi

La globalizzazione delle vacanze >>>

L’economia a San Piero in Bagno negli anni sessanta >>>

Il vino e la salamandra >>>

I miei ricordi... >>>

I pomodori da seccare >>>

Ricordi di Natale >>>

Ntibakire >>>

Una primavera finita con l’estate nel ricordo dei 50 anni >>>

Il Sensale >>>

Le corse con il pulman da San Piero in Bagno a Firenze a non ci sono piu’ >>>