Notizie Locali Attualità

Sestino, impegno e progettualità per una crescita costante

Un filo diretto e rafforzato tra la Regione Toscana e il territorio più periferico

Print Friendly and PDF

Malgrado la lontananza dai grandi centri, il Comune di Sestino si è sempre fatto trovare pronto, sia con la progettualità ma anche con l’impegno, al fine di intercettare le risorse concesse dai numerosi bandi a disposizione. In questi ultimi cinque anni l’amministrazione guidata dal sindaco Franco Dori è stata in grado di tessere importanti relazioni, in particolare con la Regione Toscana: nonostante Sestino, geograficamente, sia considerato l’ultimo lembo prima di entrare in Emilia Romagna e nelle Marche, più volte è stato visitato dai rappresentanti regionali e su tutti il Governatore Eugenio Giani. Impegno e progettualità che nel tempo sono stati sempre premiati, a dimostrazione del fatto che questo angolo di Toscana non è affatto abbandonato. Lo dimostrano i fatti. Nonostante le varie difficoltà che un Comune può avere nella gestione del quotidiano e della macchina amministrativa più in generale, nell’ultimo quinquennio si è aggiunta anche una pandemia che ha reso ancora più complicato il lavoro. Sestino, però, non si è mai fermato e ha sempre lavorato e progettato: tanti, quindi, gli interventi portati a termine, alcuni appena iniziati mentre altri ancora nella fase progettuale ma comunque già coperti dalle risorse; non da meno, invece, è l’aspetto turistico di Sestino che nel tempo ha saputo dire la sua diventando sempre più interessante agli occhi del visitatore. “Sono tanti gli interventi portati a termine – sottolinea il sindaco Franco Dori – attraverso finanziamenti regionali, oppure fondi di bilancio che ci hanno permesso di effettuare manutenzione costante nelle strade comunali e il rifacimento dei marciapiedi nel capoluogo. Massima attenzione anche alle frazioni: proprio per questo mi piace ricordare la ristrutturazione della ex scuola di Colcellalto, ma anche la riqualificazione degli spazi pubblici; quest’ultimi resi possibili grazie a fondi del PSR 2014/2020”. Capitolo a parte è quello che interessa la RSA “G. Bertozzi” gestita dal Consorzio Sociale Comars Onlus. “Oggi è un ambiente confortevole e accogliente per gli ospiti – prosegue Dori – e voglio aggiungere vero fiore all’occhiello: abbiamo dedicato alla struttura l’attenzione necessaria, attraverso la realizzazione di interventi di ristrutturazione, riqualificazione e manutenzione straordinaria, oltre che all’acquisto di nuovi arredi e attrezzature”. Il primo cittadino, però, ripercorre anche il capitolo legato agli impianti sportivi. “Attraverso fondi regionali è stato ristrutturato l’impianto sportivo “M. Racani” di Sestino, al quale è stato anche rifatto l’impianto di illuminazione”. Un ulteriore finanziamento da parte della Regione permetterà altresì al Comune di intervenire sugli impianti sportivi “M. Gelli” di Sestino e a Ponte Presale. C’è poi la parentesi scolastica. “Il finanziamento ministeriale ci ha permesso di adeguare il sistema antincendio dell’Istituto Comprensivo Voluseno, oltre a vari interventi di ristrutturazione, ove necessari. Con i fondi di bilancio, invece, siamo intervenuti nel completamento dell’impianto termico e la manutenzione straordinaria. Attenzione anche al nido con l’acquisto di varie attrezzature”. Sestino, poi, è stato in prima linea durante la pandemia con una serie di interventi di sanificazione e assistenza. “Per quello che riguarda l’aspetto culturale e turistico – prosegue Dori – finanziamenti regionali ci hanno consentito di riqualificare l’Antiquarium, ristrutturandolo e adeguando l’impianto di allarme. Anche lo spazio antistante la Biblioteca ed il Centro Visite è stato riprogettato e valorizzato. Attenzione anche alla Riserva Naturale del Sasso di Simone: sono state eseguite varie manutenzioni sia alla prateria, ma anche alle passerelle e alla segnaletica oltre al sentiero AIB e la strada storica di accesso. Sestino, poi, è un tassello importante anche nei Cammini di Francesco e con lo specifico finanziamento abbiamo messo in sicurezza il nostro tratto”. Non da meno, poi, è il capitolo che riguarda la tecnologia. “Proprio così. Sono state installate dieci telecamere di sicurezza nel nostro territorio, mentre nel municipio è stata implementata la rete. Illuminazione a led poi, sia nel capoluogo che nelle varie frazioni”. Lavori pubblici che hanno riguardato anche la sistemazione dei cimiteri con la costruzione di nuovi loculi a Presciano e Colcellato (questi ultimi da realizzare grazie ad un ulteriore finanziamento regionale). Se questo è quello già eseguito, ci sono poi i cantieri pronti per essere avviati. “Proprio in questi giorni dalla Regione Toscana abbiamo ottenuto 80mila euro per la riqualificazione dell’area mercatale di Piazza VI Martiri e Largo Aldo Moro. Proseguiremo anche nella sostituzione dei corpi illuminanti utilizzando la tecnologia a led, mentre c’è da completare la manutenzione di alcuni cimiteri. Per quello che riguarda la messa in sicurezza delle strade – termina il Sindaco Franco Dori – non possiamo dimenticare il dissesto franoso di Calgaglia, oppure la strada di Colcellalto dove si aggiungono anche vari interventi su ponti e viabilità comunale”.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/05/2024 11:58:38


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Unicoop Firenze e Fondazione Meyer insieme per la ricerca >>>

Il miglior campo da golf in Italia è quello di Antognolla >>>

Umbria protagonista dei Cammini di Francesco >>>

Al Capitano Nicola D'Avenia l'onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana >>>

Festa della Repubblica, omaggio in Paraguay per il Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro >>>

Anghiari, dopo l'ok dal Tar prende forma l'antenna: il traliccio è già in piedi >>>

Riconoscimento per la scienziata Patrizia Mecocci: é risultata tra le migliori del mondo >>>

Le pensioni del mese di giugno saranno in pagamento a partire da sabato 1 giugno >>>

La scuola di Arti e Mestieri “G.O. Bufalini” di Città di Castello laboratorio di progetti innovativi >>>

In vespa fino a Capo Nord partendo da Castiglion del Lago: la sfida di Nicola e Alessandro >>>