Rubrica Gossip

"Elettra Lamborghini e Flavia Borzone sono sorelle"

L'esame del Dna e il colpo di scena al processo

Print Friendly and PDF

Siamo alla svolta? Secondo i legali di Rosalba Colosimo e di sua figlia Flavia Borzone sì. E sarebbero in possesso dell'esito certo del test del Dna effettuato sulla saliva di Elettra Lamborghini, che dimostrerebbe al 100% che la stella pop, influencer ed erede di Ferruccio Lamborghini del grande marchio automobilistico, Elettra e Flavia sono sorelle. Ferruccio sarebbe il padre di entrambe. Il colpo di scena è avvenuto nell'aula di tribunale di Bologna dove si sta celebrando il processo per diffamazione, di cui Lamborghini ha accusato la presunta figlia e sua madre.

Nel 2019 Rosalba Colosimo, cantante lirica, aveva raccontato durante il programma di Mediaset Live - Non è la D'Urso, di una relazione con Ferruccio Lamborghini, di come lei fosse rimasta incinta pensando anche di abortire. Ma che fu Lamborghini a chiederle di tenere la nascitura, a patto che quella relazione rimansse "il nostro segreto a vita".

Ma in seguito Flavia Borzone, nata da quella relazione, ha sempre avuto il desiderio di essere riconosciuta da suo padre e a sua volta aveva reso pubblico questo desiderio. Lamborghini aveva proceduto con la denuncia per diffamazione. Ma come sono riusciti i legali di Borzone e Colosimo ad ottenere il campione di Dna necessario per i test? Prelevandolo dalla cannuccia usata da Elettra Lamborghini per bere un frappé a un evento pubblico.

Il test effettuato dall'Università di Ferrara dimostrerebbe la parentela fra le due donne e quindi la paternità di Lamborghini. Elettra e la Borzone sono state poi sentite in aula dove quest'ultima ha detto: "Non volevo offendere nessuno, solo sapere chi è mio padre". Per questo sono stati ingaggiati quattro investigatori privati che hanno preso la cannuccia con le tracce di Dna di Elettra Lamborghini, poi messo a paragone con quello della Borzone.

Per i legali di Ferruccio Lamborghini: "Era già stato chiesto dalla difesa un esame del Dna, che è stato respinto dal giudice. La sede deputata per un simile accertamento è la causa civile. Il punto del processo in atto sono invece le frasi diffamatorie pronunciate nei confronti del mio assistito, dando per scontato che la figlia e l'imputata siano sorelle e trattandolo, per questo, in malo modo".

L'esito di questo procedimento avrà rilevanza anche per quello di appello sul processo civile circa la paternità tuttora in corso a Napoli.

Notizia tratta da tiscali.it
© Riproduzione riservata
02/02/2024 12:08:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Gossip

Flavia Vento: "Sono stata zitta, ma ora basta. Io e Totti siamo stati insieme due volte" >>>

Fiorella Mannoia, quando prendeva gli schiaffoni di Alberto Sordi al posto di Monica Vitti >>>

"Mi sono data parecchio": Berté, la divertente confessione in tv e ora il deserto attorno >>>

Maddalena Corvaglia, la fuga da Milano e la separazione: "Voleva farmi fare cose folli" >>>

Stefano Bettarini "guasta" le nozze a Simona Ventura: "Che cosa avevo scoperto" >>>

Fedez si abbandona ai ricordi. E spunta la ex Silvia Brigatti (che mette un cuore) >>>

Beatrice Luzzi, il sentimento per Garibaldi e la confessione shock: "Vengo da anni di castità" >>>

Sara Tommasi, dopo gli abusi e la malattia mentale la rinascita >>>

Carlotta Mantovan, dopo sei anni dalla morte di Fabrizio Frizzi, trova un nuovo amore >>>

Veronica Lario per la prima volta in tv: chi è la donna che annientò Berlusconi con due lettere >>>