Notizie Locali Comunicati

“Profumi e ricordi: una rosa per l’Alzheimer” a Castiglion Fiorentino

Un progetto dell’associazione Aima di Arezzo, patrocinato dal Comune castiglionese

Print Friendly and PDF

Un gesto semplice come prendersi cura del proprio giardino per i malari di Alzheimer può rappresentare un’attività impegnativa e al tempo stesso anche molto stimolante.  Ecco che l’associazione AIMA di Arezzo, realizzando un pomeriggio tra la natura, ha cercato di “avvicinare” i malati all’attività del giardinaggio superando, in questo modo, barriere a volte insormontabili. “Profumi e ricordi: una rosa per l’Alzheimer” è il titolo del progetto, che ha avuto il patrocinio del comune di Castiglion Fiorentino, svoltosi martedì scorso presso il Vivaio Papini alla presenza, tra gli altri, del Presidente dell’Aima di Siena, Carlo Bandinelli.  “Insieme a Lorenzo e Martina abbiamo trascorso un pomeriggio diverso con le persone affette di Alzheimer e i loro familiari. Immersi nei profumi e nei colori delle rose e dei vasi in fiore ci siamo sentiti più vicini e un po’ meno soli, la memoria dei nostri ospiti è stata stimolata e sono riemersi ricordi ormai sbiaditi. Ringrazio vivamente il Sindaco Agnelli per il suo saluto e in particolare l'Assessore Stefania Franceschini che ha trascorso con noi tutto il pomeriggio. Un grande ringraziamento a Martina,  Lorenzo e Federica per la loro disponibilità e accoglienza e soprattutto  va a tutti i familiari e a tutte le persone affette di Alzheimer che si sono messe in gioco  senza timori e senza veli” afferma Silvana Repetti, presidente Aima di Arezzo, che aggiunge “questi ultimi 2 anni sono stati caratterizzati dalla pandemia che ci ha impedito di svolgere diversi progetti in presenza, ma l’associazione ha svolto sempre il suo ruolo di sostegno ai familiari e caregiver delle persone affette da demenza attraverso attività di centro di ascolto (3342587391) e da ottobre sono ricominciati, in presenza, i gruppi di mutuo auto aiuto”. AIMA Arezzo OdV è presente nella nostra provincia dal 2000, ha la propria sede ad Arezzo ma la sua attività vuole coinvolgere tutta la cittadinanza della provincia per raggiungere sempre più famiglie che devono sostenere la persona con demenza. "Le iniziative dell'AIMA, Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, sono un supporto fondamentale per chi è colpito dalle varie forme di demenza e per le loro famiglie. Non potevamo mancare ad una giornata in cui il profumo ed i colori dei fiori hanno allietato e stimolato i malati durante il percorso all'interno del vivaio, regalando loro un prezioso momento di serenità e di socializzazione. Il sostegno a queste iniziative vuole rappresentare la nostra vicinanza e sensibilità verso i malati e le famiglie” così conclude l'Assessore alle Politiche Sociali e alla Sanità Stefania Franceschini.

Redazione
© Riproduzione riservata
26/05/2022 14:21:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Fiamme Gialle sulla sede di Sei Toscana: l'azienda chiarisce >>>

Città di Castello, iniziato l'iter progettuale per la nuova scuola Dante Alighieri >>>

Tanti: “Nidi e scuole dell'infanzia, il procedimento di assegnazione inizia adesso" >>>

San Giovanni Valdarno: lotta alle zanzare, continuano i trattamenti antilarvali >>>

Umbertide, iniziati i lavori di sistemazione del fosso Rio >>>

Alessandro Rossi è il nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Arezzo >>>

Ad Arezzo, il Tempo Bello è solo quello climatico >>>

ZTL e telecamere a Città di Castello: la questione finisce in consiglio comunale >>>

Trasparenza sul termovalorizzatore di San Zeno >>>

Coronavirus in Toscana: sono 3.465 i nuovi casi >>>