Opinionisti Olinto Gherardi

Divisi e lontani

Non nutro speranze positive per il “dopo” coronavirus

Print Friendly and PDF

Quando non si riesce a vedere più in là del naso, oppure va bene non vedere, non indagare, perché in fondo possiamo anche sopportare le stranezze degli altri, considerando che lo siamo anche noi strani per gli altri, ci pensano eventi ed accadimenti ad aprirti gli occhi, ci pensano situazioni difficili, non ancora estreme, ma comunque molto impegnative. Questa pandemia, emergenza sanitaria, iniziata in sordina, se non in sordità, ha poi preso campo, coinvolgendo un po’ tutti a livello personale, emotivo, sociale e con l’aiuto, in certi casi improvvido, della tecnologia, ci ha mostrato ineluttabilmente quanto leggero sia il fondotinta di rappresentanza che ogni essere umano indossa nella recita quotidiana dell’esistenza in condizioni di normalità, se così vogliamo definire quanto facevamo fino a un paio di mesi fa. Non voglio ergermi al di sopra di nessuno, sono fallace come ogni abitante del pianeta, anche se voglio pensarmi come equidistante e razionale nelle discussioni, nelle disamine, nel confronto, soprattutto rispettoso dell’altrui posizione…forse agli occhi di altri non lo sono, magari risulto ignorante, stupido, arrogante, di parte, ed è la cosa più naturale che possa accadere; credo che nessuno abbia mai preteso che tutti ragionassero in senso unico ed uniforme, altrimenti non saremmo singolarmente dotati di un meccanismo pensante, ma ve ne sarebbe uno per tutti, un po’ una dittatura del Creatore, il quale invece, magnanimamente, ha concesso ad ognuno di noi una manciata di neuroni personali, permettendoci di usarli a nostra discrezione. Non mi azzardo nemmeno a giudicare ciò che gli altri esprimono, dicono, scrivono, manifestano, ostentano, non è mio compito, chi siamo noi per giudicarci l’un l’altro quando basta un batterio, un bacillo a chiuderti la bocca e spegnere le mire bellicose, gli improperi, gli insulti gratuiti battuti da una tastiera quasi fossi un censore di idee libere che non appartengono al tuo pensiero, tanto “dopo” …era una brava persona… E’ un campo minato quello dove mi sto avventurando oggi, rischio di saltare in aria ad ogni battuta se non uso i termini giusti, ma è un aspetto sociale che non va sottovalutato, ed ognuno, singolarmente, dovrebbe mettersi nell’ordine di idee di analizzarlo, in quanto sarà alla base di quella che alcuni chiamano ricostruzione del Paese, non so se a torto o meno, ma sicuramente dopo, quando chi di dovere aprirà le gabbie, un po’ alla volta, sarà importante il comportamento ed il rapportarsi con gli altri. Se tanto mi dà tanto, siamo del gatto per quanto ho visto, letto, sui social…social?? Sono rimasto basito da dichiarazioni di alcuni miei contatti, dalle reazioni isteriche di altri, dagli insulti scritti come se potessero, non so in quale modo, colpire i presunti destinatari… ho cercato inizialmente di colloquiare, esporre concetti, postare link ed articoli di studiosi, di politici seri (si fa per dire) a conforto di teorie o commenti, come dire brutto al lupo. Non che la cosa mi tocchi più di tanto, sia chiaro, sono contatti virtuali, alcuni dei quali non saluti o non salutano nemmeno se li incontri in strada, ma vi sono anche persone che conosco da sempre, che avevo (o volevo) dipinte quali non si sono dimostrate negli ultimi tempi, e per queste persone sono rimasto male in quanto idealmente poste fra coloro sulle quali “contare” in caso di… Ciaone Olinto, mia Mamma usava dirmi…più cresci e men capisci… non aveva ragione, di più. Quindi non nutro speranze positive per il “dopo”, leggo slogan in giro, i media ne sono pregni, …andrà tutto bene… - …tutto tornerà come prima… - …divisi, ma uniti … - Mi viene da ridere nel pensare a quanta falsità racchiudono questi messaggi carichi di speranza, mi viene da piangere per coloro che li sbandierano oggi e si troveranno di fronte alla realtà del “dopo”, sarà un pugno allo stomaco che toglierà il fiato più forte del virus scoprire chi è l’altro in realtà, quello che hai creduto amico e non semplice conoscente … ecco, in quel momento capiranno il senso del termine ricostruzione, di amicizia, di altruismo, perché niente  e mai più sarà come prima, in nessun modo, a nessun livello, ma se non altro la pandemia avrà ucciso, oltre alle troppe persone purtroppo, l’ipocrisia e la falsità aprendo gli occhi a quelli che, come me, pensano che il Mondo, inteso come popolazioni, come persone, come società, sia tutto rose e fiori. L’imperativo rimane dai tempi dei tempi uno solo, quel … mors tua vita mea … citazione in lingua latina, che è sempre presente in ogni essere umano (umano?). In alcune occasioni e periodi storici mentre lo pensa ti sorride suadente, ti accarezza, in altre ti insulta e ti schifa, la prossima sarà la seconda. Parere mio personalissimo, come sempre. Grazie per l’attenzione.

Redazione
© Riproduzione riservata
09/04/2020 07:22:56

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

4-3-1984 >>>

Bandiere rivali >>>

Alfieri e Bandiere >>>

Amici di Bandiera >>>

La scatola magica >>>

Divisi e lontani >>>

#andratuttobene ??? >>>

Rinuncio al Corona… >>>

La Torre di cartone >>>

Buona fortuna Italia >>>