Notizie Locali Eventi

Festa della Donna, tutte le iniziative a Sansepolcro

L'assessore Del Furia: "C'è un'iniziativa dedicata anche al Pronto Donna che compie 10 anni"

Print Friendly and PDF

Ci sarà Catia del Furia, assessore di Sansepolcro e presidente della commissione comunale Pari Opportunità, a rappresentare il Comune biturgense tra i relatori del convegno “Carta dei Diritti della Bambina”, organizzato dalla Provincia di Arezzo in occasione delle celebrazioni per la Festa della donna ed in programma venerdì 6 marzo alle 9,30 nella Sala dei Grandi del palazzo della Provincia.

Il Comune di Sansepolcro è stato infatti il primo, nel territorio aretino, ad adottare la Carta, nel 2018, facendo da apripista per gli altri. Il convegno di venerdì, aperto a tutti, sarà quindi un’occasione importante per tracciare un bilancio di quanto fatto e dei prossimi obiettivi, con il coinvolgimento dei Comuni, delle scuole e delle associazioni.

“Ma come Comune abbiamo pensato anche ad un programma di iniziative proprio nel nostro territorio, che spaziano dal teatro al confronto sulle dinamiche al femminile fino ad una occasione conviviale” spiega Del Furia.

Si inizia domani, giovedì 5 marzo alle 21 al Teatro alla Misericordia con lo spettacolo “Cedesi macelleria in cambio di giardino”, una produzione di “Laboratori Permanenti” (testo e regia di Caterina Casini), con Chiara Condrò e Stefano Skalkotos. Domenica 8 marzo, invece, alle ore 18, sempre al Teatro alla Misericordia, è in programma un’iniziativa pubblica dal titolo “Incontriamoci l’8 marzo: punti di vista sul vivere femminile”, un incontro per dialogare sulle problematiche e prospettive del mondo femminile, nel territorio comunale ma non solo. Interverranno Catia del Furia e le componenti della Commissione Pari Opportunità: “Sarà una importante occasione di confronto per mettere in risalto la costruzione della rete di contatti e di azioni che abbiamo portato avanti, al servizio dei bisogni della città”. La sera stessa, alle ore 20, al ristorante “Fiorentino” si terranno il “Salotto letterario” e una cena.

Ma le celebrazioni proseguiranno anche lunedì 9 marzo alle 17,45 al Teatro alla Misericordia, grazie alla collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo. Sul palco salirà la bravissima Ottavia Piccolo che porterà in scena “Donna non rieducabile”, l’adattamento teatrale di brani autobiografici e articoli della giornalista Anna Politkovskaja, trovata morta nel 2006 nell’androne della sua casa, uccisa da quattro colpi di arma da fuoco. L’ingresso è libero.

“Accanto a queste iniziative, ce ne sono altre in fase di organizzazione e che riguardano sempre il mondo delle donne – conclude l’assessore Del Furia – Una di queste sarà dedicata all’attività del Pronto Donna che compie 10 anni e coinvolgerà le scuole del territorio”.

Redazione
© Riproduzione riservata
04/03/2020 13:18:49


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Festival dei Cammini di Francesco, eventi online e non solo in differenti luoghi della Valtiberina >>>

Oroarezzo tornerà nel 2021 >>>

Più sapore e gusto nelle domeniche del Borgo di Montone: Torna il “Mercato dei sapori” >>>

Umbertide, Giornata Nazionale della Legalità: lenzuolo bianco fuori dal municipio >>>

Un viaggio nel tempo alla ricerca del miglior ristorante di cucina medievale di Arezzo >>>

Il Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo pronto alla ripartenza >>>

Il “Tappeto dei Ricordi” sta riscuotendo un grande successo: il Covid-19 sotto il tappeto >>>

Il tifernate Michele Bravi presenta il primo brano dopo l'incidente mortale >>>

SegnalEtica, il progetto dell’associazione Cultura della Pace con le foto di Riccardo Lorenzi >>>

Montone oltre i confini regionali: gesto di solidarietà verso la comunità di Castegnato >>>