Notizie Nazionali Economia

Sciopero dei benzinai: distributori chiusi per 48 ore il 6 e il 7 novembre

Per protesta contro “il fenomeno dilagante dell'illegalità nella distribuzione del carburante"

Print Friendly and PDF

Due giorni di sciopero per i benzinai. Lo comunica una nota delle Organizzazioni Sindacali di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio. Le stazioni di servizio  reseteranno chiuse il 6 e 7 novembre, su strade e autostrade. E’ prevista inoltre una manifestazione davanti a Montecitorio, a Roma, contro “l’inerzia dei governi" - secondo le accuse dei benzinai - e "la dilagante illegalità nella distribuzione dei carburanti”. 

La nota dei sindacati -  "Il mercato illegale del combustibile vale numerosi miliardi di euro all'anno", si legge nel comunicato ufficiale.  "La quantità di denaro sottratta alla collettività ed incassata da criminali più o meno organizzati ha riflessi devastanti anche sulla concorrenza e sulla qualità stessa dei prodotti immessi nei serbatoi di automobilisti ignari".

"L’illegalità è figlia delle liberalizzazioni selvagge e della conseguente destrutturazione del mercato”, denunciano inoltre le Organizzazioni di categoria. “Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio che sollecitano da anni i governi ad adottare una riforma complessiva che metta un freno a un decennio di deregolamentazione nel settore. Questo sistema - lamentano i benzinai - ha aperto le porte ad ogni forma di illegalità". 

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
14/10/2019 21:44:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Manovra, 400 emendamenti dai 5S: niente tassa se la plastica è bio >>>

Ex Ilva, Emiliano: “La Puglia potrebbe pagare le fatture di Arcelor” >>>

Così il Fisco sceglie le sue "vittime" >>>

L’età pensionabile non cambia: nel 2021 resta fissata a 67 anni >>>

Bankitalia: a settembre il debito pubblico italiano sceso a 2439,2 miliardi >>>

La rete elettrica è pronta per 6 milioni di auto elettriche? >>>

Ex Ilva, si fermano tutti gli stabilimenti. E l’indiana Jindal smentisce il proprio interesse >>>

Alitalia resta ancora senza un compratore >>>

ArcelorMittal fa partire le procedure per trasferire i dipendenti ex Ilva: subito sciopero >>>

Accordo Ue-Cina sulla tutela di 100 prodotti Dop e Igp, 26 sono italiani >>>