Opinionisti Olinto Gherardi

Semianalfabeti al governo

...non sono un genio, ho un diploma, non una Laurea

Print Friendly and PDF

Sono solito usare tolleranza e rispetto verso tutti, in quanto, alla fine viviamo tutti nello stesso girone infernale o nel più roseo dei paradisi (non fiscali) a seconda da dove si guarda la vita che scorre quotidianamente, quindi tollero l’insulto di chi politicamente non la pensa come me, tollero le critiche, poche in verità, che mi vengono mosse sui miei pensieri, tollero i tifosi, i competenti, gli pseudo competenti che pretendono di insegnarti ogni cosa di tutto … ciò che non tollero, non l’ho mai fatto nemmeno prima, quando ero più giovane, è sentirmi appellare ignorante da persone sconosciute che vivono probabilmente in una galassia diversa dalla Via Lattea, e sentirmelo dare perché questi personaggi hanno la bile fuori controllo, avendo visto perdere la loro accozzaglia alle elezioni del carrozzone europa (volutamente minuscolo) a favore della ruzzamaglia leghista, invisa e vilipesa, insultata ed accusata da sempre. Per loro ammissione sui mezzi della carta stampata, dei media, il partito vincitore ha come elettori una massa di semianalfabeti ignoranti, gente rozza che non ha finito la scuola, gente che non capisce cosa sia l’unione europea. A rafforzare queste pesanti, quanto fuori luogo dichiarazioni, denotanti unicamente arroganza e supponenza si aggiunge un altro personaggio pubblico il quale addirittura cita “le classi subalterne” quasi con spregio e nessun rispetto per il Paese che lo ha accolto e fatto diventare civile e ricco. Mi sento tirato in causa in queste dichiarazioni insultanti, che sono le stesse usate dagli statisti del PD nella loro insulsa ed infinita denigrazione elettorale contro i 5 stelle, pre elettorale, post elettorale, quotidiana, ininterrotta, quasi che vi siano in questo Paese le caste come in India, quasi che chi non ha raggiunto minimo una Laurea non abbia diritto ad esprimere un parere, un pensiero, un voto, un’idea, questo sempre secondo il loro pensiero univoco che non prevede contraltare, ne critica. E’ stato mi pare ampiamente dimostrato, durante i loro governi, quanto la “conoscenza”, il titolo di studio, l’estrazione sociale, abbiano giovato al Paese Italia, non sto a ricordare capolavori assoluti che tutti conoscono, ne a citare alcuno di quei geni acculturati e capaci. Io mi ritengo intelligente tanto da capire quali siano i miei limiti, fin dove mi possa spingere e tirare la corda, non sono un genio, ho un diploma, non una Laurea, quindi questo fa di me un analfabeta secondo il loro credo. Invece cerco di informarmi in continuazione, di capire cose che non conosco, tante ancora, faccio lavorare il mio cervello sforzandolo a superare gli standard conosciuti e lo faccio proprio perché nessuno mi possa dare dell’ignorante impunemente, in particolare in questa materia confusa e mefitica che ancora oggi magnanimamente definiscono politica, chiaramente i succitati eruditi e tutti coloro che hanno mani e culo in pasta, scornati in sequenza alle consultazioni comunali,regionali, provinciali, nazionali, europee , ma negando ancor oggi, digrignando i denti e continuando ad insultare chi vince e chi lo ha votato. Abbiate la compiacenza di tacere, abbiate la dignità di ammettere l’evidenza, abbiate l’umiltà di vergognarvi ogni qualvolta vi guardate allo specchio e guardate negli occhi i vostri figli, perché siete più falsi dell’oro di Bologna, abbiate la coscienza di ricordare i danni che avete fatto e lasciato in giro, riducendo il Paese in una cloaca maleodorante. Per questo non permetto a nessuno di questi letterati di darmi dell’ignorante, perché io le cose fondamentali della vita le ho apprese dagli ignoranti, da quelli che avevano appena la terza elementare, come mio padre, come i contadini che conoscevo da ragazzino i quali parlavano poco, ma se aprivano bocca era per dire una cosa seria, per dare un consiglio. Quindi Cuperlo e soci devono sciacquarsi la bocca con la varichina prima di aprirla e soprattutto collegare il cervello e non ergersi a padreterni intoccabili perché hanno una Laurea al Dams (complimenti) o in qualche altra università prestigiosa. Se fossero intelligenti come dicono, avrebbero già trovato il modo per tornare a parlare con l’elettorato perduto ed avrebbero parato il colpo di questa tornata elettorale, nella quale hanno recuperato qualche punto percentuale dei delusi M5S, e tanto basta loro a considerarsi a priori “alternativa” a questo esecutivo se dovesse cadere prima della fine del mandato. Non spreco invece ulteriori parole per l’apolide cittadinato italico tramite matrimonio con una italiana, Libanese di origine, che pare non avere alcun rispetto per il Paese che lo ha accolto anni fa arrogandosi addirittura il titolo di Parià, quindi Casta superiore rispetto alle succitate classi subalterne. Dovrebbe tornare a coltivare pompelmi invece di essere tanto sprezzante quanto stupido. Credo di non aver mai assistito finora a tanto astio verso un governo di questo Paese (al tempo del duce non c’ero) come negli ultimi 2-3 anni ed è un sintomo molto preoccupante in prospettiva, se si pensa che il traino di questa situazione si definisce Democratico, come partito. Non oso pensare come sia qualcosa di antidemocratico.

Olinto Gherardi
© Riproduzione riservata
06/06/2019 17:30:34

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

La mala educacion >>>

Sea Capitan, Sea Watch… >>>

Semianalfabeti al governo >>>

Il Salone dell’Antifascismo >>>

Cristianesimo ed Islamismo >>>

Il comizio... >>>

Tragedia occupazionale >>>

Puntando dita >>>

I ponti di S.Stefano County >>>

Turismo: Siamo solo chiacchiere e distintivo? >>>