Sport Mondiale Ciclismo (Mondiale)

Europei su strada, oro a Marta Bastianelli. La dedica alla figlia Clarissa

L'azzurra ha vinto allo sprint. Al quarto posto Elena Cecchini

Print Friendly and PDF

Marta Bastianelli ha vinto la prova su strada degli Europei di ciclismo, in corso a Glasgow. L'atleta laziale ha preceduto sul traguardo una quindicina di avversarie. L'azzurra ha messo la ruota davanti all'olandese Marianne Vos, quarta invece Elena Cecchini. "Voglio ringraziare le compagne per questa vittoria, sono state davvero fantastiche. Avevo studiato il percorso con il ct Salvoldi, avevamo stabilito che mi sarei dovuta trovare intorno alla quarta posizione nell'ultima curva e così ho fatto. Dedico questo oro alla mia famiglia e a mia figlia Clarissa, alle Fiamme Azzurre e al team Alé Cipollini, squadre per le quali gareggio". Così Marta Bastianelli, subito dopo avere vinto la prova su strada, agli Europei di Glasgow.

ansa.it
© Riproduzione riservata
05/08/2018 21:50:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Ciclismo (Mondiale)

L'aretino Eros Capecchi quarto in classifica generale al Giro d'Italia >>>

Sfortunato Daniele Bennati: cade in Spagna e si frattura la clavicola >>>

Presentato ieri a Milano il Giro d'Italia 2019: Gavia e Mortirolo le cime più impegnative >>>

Europei su strada, oro a Marta Bastianelli. La dedica alla figlia Clarissa >>>

Tour de France: crono a Dumoulin ma Thomas trionfa >>>

Tour de France, Nibali costretto al ritiro per frattura vertebrale >>>

Il Tour de France vuole escludere Chris Froome >>>

A Roma le buche vincono il Giro d’Italia: una figuraccia >>>

Giro d’Italia: a Cervinia Froome conserva la maglia rosa e ipoteca il titolo >>>

Giro d’Italia, Chris Froome impresa d’altri tempi allo Jafferau: nuova maglia rosa >>>