Notizie Locali Cultura

Nuovi orari e giorni di apertura invernali del Museo San Francesco di Montone

All’ interno della Chiesa la mostra Celebrando Luca Signorelli

Print Friendly and PDF

Dal mese di Novembre 2023 entrano in vigore gli orari e giorni di apertura invernali del Museo San Francesco di Montone; il museo sarà, quindi, visitabile il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30.

Il complesso museale di San Francesco è caratterizzato da due percorsi di visita, uno che riguarda l’ex chiesa trecentesca a piano terra, e, l’altro, al piano superiore, rivolto all’ex convento, oggi Pinacoteca Comunale dove vengono conservate opere provenienti dalla chiesa stessa o da altre chiese chiuse del territorio montonese.

Il percorso di visita guidata nell’ex Chiesa (nucleo centrale del museo che conserva al suo interno numerosi lacerti di affreschi per gran parte a carattere votivo e realizzati prevalentemente tra la metà del 1300 e il tardo 1500) è arricchito da un tour multimediale che ne valorizza la storia ed il patrimonio; si tratta di una visita insolita nel quale il visitatore si immerge nel racconto della storia di Montone, i personaggi che l’hanno contraddistinta e le sue magnifiche opere d’arte, il tutto attraverso un susseguirsi di luci, musiche e racconti di sottofondo, che rendono questo scenario affascinante ed unico.

Dunque in un contesto trecentesco, perfettamente conservato, un passato medievale s’ incontra con le nuove tecnologie e crea un connubio ideale che permette al visitatore di non lasciarsi sfuggire nessun prezioso particolare.

Il tour multimediale è in lingua italiana e inglese e percorre le mappe artistiche più significative all’interno della Chiesa ed è gratuito, comprensivo del biglietto di ingresso del Museo (€5.00, €4.00 per gruppi, €2.00 per ragazzi dai 6 ai 14, gratuito sotto i 6 anni).

La seconda parte della visita, invece, è dedicata alla Pinacoteca Comunale, ex convento del complesso, sede di numerosi opere mobili provenienti da edifici storici e religiosi di Montone: spicca tra essi la Madonna della Misericordia di Bartolomeo Caporali ed il gruppo ligneo di Deposizione dalla Croce del XIII secolo. Completa la visita la sezione ai paramenti sacri e una sezione archeologica riconducibile a testimonianze romane.

Inoltre, in occasione dei 500 anni dalla sua morte, dal 5 agosto 2023, data dell’inaugurazione, al 6 Gennaio 2024 sarà possibile visitare, all’ interno della Chiesa di San Francesco, la mostra Celebrando Luca Signorelli, un’esposizione di documenti d’archivio che raccontano la presenza dell’artista a Montone e la sua feconda eredità nel territorio. Questo evento espositivo riguarda sia documenti d’archivio sinora sconosciuti al grande pubblico, sia la riproduzione pictografica della pala d’altare di Santa Cristina, realizzata dal Signorelli stesso proprio a Montone nel 1515, fedelmente riprodotta dalla Bottega Tifernate di Città di Castello (l’originale, inamovibile, è conservata presso la National Gallery di Londra).

Redazione
© Riproduzione riservata
12/11/2023 11:51:23


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cultura

Accorpamento scolastico a Sansepolcro: "Il Giovagnoli non perderà la sua identità" >>>

I docenti del Giovagnoli di Sansepolcro: "Cosa diremo ai genitori in sede di orientamento?" >>>

Lectio magistralis di Massimo Mercati al "Fanfani-Camaiti" di Pieve Santo Stefano >>>

Città di Castello, Elegia per Giulia Cecchettin al museo della Tela Umbra >>>

Sansepolcro, presentata la borsa di studio "Angiolino e Giovanni Acquisti" >>>

Città di Castello: "Pensieri all'inizio del tramonto", l'ultimo libro di Venanzio Nocchi >>>

Nuovi orari e giorni di apertura invernali del Museo San Francesco di Montone >>>

Le influenze della storia nel dialetto di Sansepolcro >>>

Arezzo: 35 anni di storia aretina sabato alla Borsa Merci >>>

Sansepolcro: successo per l'apertura gratuita al pubblico della Casa di Piero >>>