Notizie dal Mondo Economia

La Commissione Ue ha aperto una procedura d’infrazione contro la Germania

Aveva contestato la supremazia del diritto dell’Ue sulla legislazione nazionale

Print Friendly and PDF

La Commissione Europea ha annunciato di voler intraprendere una azione legale contro la Germania relativamente alla sentenza della Corte Costituzionale tedesca che aveva contestato la supremazia del diritto dell’Ue sulla legislazione nazionale relativamente al programma di stimolo varato della Banca Centrale Europea. A maggio 2020 la Corte di Karlsruhe aveva stabilito che gli acquisti condotti dalla Bce andavano considerati illegali secondo la legislazione tedesca a meno che la banca centrale non potesse dimostrare che erano giustificati. La sentenza tedesca contrastava una precedente decisione della Corte di Giustizia dell'Ue, in quella che è stata considerata come una «sfida legale» senza precedenti che avrebbe potuto spingere altri paesi a contestare la supremazia del diritto comunitario. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
09/06/2021 14:00:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

La Cina compra un’azienda di droni militari italiani: il governo apre un’indagine >>>

Lagarde: “La carenza delle materie prime durerà diversi mesi” >>>

Picasso battuto a Las Vegas per oltre 100 milioni di dollari >>>

Microsoft chiude LinkedIn in Cina >>>

La mozzarella conquista Parigi: “scalzato” il camembert sulle tavole di Francia >>>

Smart working, Amazon: i dipendenti potranno lavorare per sempre da remoto >>>

Ocse: raggiunto l’accordo sulla riforma fiscale globale >>>

Gas: Putin rassicura sulle forniture Gazprom e i prezzi calano >>>

Usa-Ue, dialogo sul commercio >>>

La Fed lascia i tassi invariati fra lo 0 e lo 0,25% >>>