Notizie Locali Comunicati

Coronavirus in Toscana: 1.222 nuovi positivi al Covid e trenta i decessi

L'età media è di 44 anni circa

Print Friendly and PDF

In Toscana sono 209.208 i casi di positività al Coronavirus, 1.222 in più rispetto a ieri (1.192 confermati con tampone molecolare e 30 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,8% e raggiungono quota 175.788 (84% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 16.293 tamponi molecolari e 6.221 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,4% è risultato positivo. Sono invece 8.102 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 15,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 27.758, -0,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.952 (22 in meno rispetto a ieri), di cui 284 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 30 nuovi decessi: 20 uomini e 10 donne con un'età media di 81,1 anni.

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

L'età media dei 1.222 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 18% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 30% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (1.192 confermati con tampone molecolare e 30 da test rapido antigenico). Sono 56.996 i casi complessivi ad oggi a Firenze (375 in più rispetto a ieri), 18.658 a Prato (100 in più), 19.658 a Pistoia (100 in più), 11.921 a Massa (41 in più), 21.841 a Lucca (179 in più), 25.914 a Pisa (129 in più), 15.486 a Livorno (69 in più), 19.218 ad Arezzo (120 in più), 11.484 a Siena (74 in più), 7.477 a Grosseto (35 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 601 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 392 nella Nord Ovest, 229 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 5.666 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.294 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.258 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 6.739, Massa Carrara con 6.219, la più bassa Grosseto con 3.403.
Complessivamente, 25.806 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (132 in meno rispetto a ieri, meno 0,5%).
Sono 28.237 (1.247 in meno rispetto a ieri, meno 4,2%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 10.683, Nord Ovest 11.321, Sud Est 6.233).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.952 (22 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%), 284 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 0,7%).
Le persone complessivamente guarite sono 175.788 (1.346 in più rispetto a ieri, più 0,8%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 175.788 (1.346 in più rispetto a ieri, più 0,8%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Oggi si registrano 30 nuovi decessi: 20 uomini e 10 donne con un'età media di 81,1 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 7 a Firenze, 2 a Prato, 6 a Pistoia, 2 a Lucca, 2 a Pisa, 3 a Livorno, 3 a Arezzo, 5 a Siena.

Sono 5.662 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.790 a Firenze, 452 a Prato, 501 a Pistoia, 498 a Massa Carrara, 572 a Lucca, 614 a Pisa, 373 a Livorno, 380 ad Arezzo, 259 a Siena, 145 a Grosseto, 78 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 153,3 per100.000 residenti contro il 191 per100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (259,8 x100.000), Firenze (179,8 per100.000) e Prato (175,8 per100.000), il più basso a Grosseto (66,0 per100.000).

Redazione
© Riproduzione riservata
11/04/2021 12:57:12


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

La Lega di Città di Castello: "Maggior sicurezza nel parco pubblico di San Pio" >>>

È Simone Angiulli il nuovo presidente dell’area aretina di Confesercenti Arezzo >>>

Ottimizzazione orari della ex FCU, la soddisfazione del sindaco di Umbertide >>>

Covid-19 a Città di Castello, il sindaco: "Trend consolidato, che ci permette di essere ottimisti" >>>

Ma il sindaco di Umbertide Carizia sa cosa succede al nostro ospedale? >>>

Tanti: “Fondazione Arezzo Comunità, ho riferito in commissione già due volte" >>>

E45 e riapertura della ex Tiberina 3Bis: "La Regione si attivi con Anas" >>>

L’ultima previsione di “bilancio”… prima della campagna elettorale a Città di Castello >>>

Fondazioni ad Arezzo: il progetto va avanti tenendo all’oscuro il Consiglio Comunale >>>

Incontro sul Recovery plan con il Ministro Stefano Patuanelli >>>