Notizie Locali Notizie Varie

Un sorriso per abbattere i pregiudizi nella giornata nazionale per la Sindrome di Down

Nel prossimo weekend, quello di sabato 10 e domenica 11 ottobre, alcuni eventi pure ad Arezzo

Print Friendly and PDF

Sabato 10 e domenica 11 ottobre si celebra la giornata nazionale della persona con sindrome di Down. Ad Arezzo l'AIPD (Associazione Italiana Persone Down) sarà con un proprio stand presso il portico del Monte dei Paschi in Piazza San Jacopo. L’obiettivo è quello di dare informazioni e smentire alcuni luoghi comuni che spesso possono ostacolare l’inclusione delle persone con sindrome di Down. Nell'occasione si potranno anche sostenere i progetti per l’autonomia e l’integrazione sociale promossi dalla sezione aretina.

“In cambio di un’offerta” – afferma il presidente Giovanni Fatucchi- “distribuiremo pillole contro il pregiudizio, smarties di cioccolato con le quali vogliamo ricordare in maniera provocatoria e ironica le false credenze ancora diffuse sulla sindrome di Down. Credenze che ostacolano l’integrazione, impediscono la fruizione di alcuni servizi, condizionano l’apprendimento scolastico, precludono possibili opportunità lavorative e segnano negativamente la qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva”.

È l'occasione per i cittadini di apprezzare l’impegno dell’associazione che, non senza fatica, ha riavviato e riorganizzato le proprie attività nel rispetto dei protocolli di prevenzione del COVID-19 per rispondere ai bisogni delle persone con sindrome di Down e delle loro famiglie, bisogni resi ancora più sentiti dal lockdown.

La sezione aretina, punto di riferimento per tutta la provincia di Arezzo, svolge attività di sostegno e consulenza alle famiglie, contribuisce allo studio e all’informazione sulla Sindrome di Down, favorisce l’inserimento e l’integrazione scolastica, lavorativa e sociale a tutti i livelli delle persone Down, accompagnandole dall’infanzia alla vita adulta. 

Presso il “Circolo Arcobaleno” di AIPD in via Curtatone, vi è uno spazio ricreativo-educativo aperto a tutti i giovani della città, con proposta di attività a partecipazione spontanea o strutturate con programma mensile. 

Per migliorare l'autonomia negli ambiti della comunicazione, dell’orientamento e della mobilità in città, dell’uso del denaro e dei servizi vengono organizzati corsi ed uscite alla scoperta del territorio, oltre a weekend e vacanze estive in preparazione alla vita indipendente. 

L’associazione, inoltre, organizza specifici progetti di orientamento e inserimento lavorativo, percorsi di salute e assistenza, interventi di sensibilizzazione nelle scuole sui temi della disabilità intellettiva, corsi di formazione per volontari e figure professionali.

Sabato 10 e domenica 11 Ottobre è l'occasione per conoscere da vicino la sindrome di Down e l'associazione, ma rimane comunque sempre la possibilità di contattare in qualsiasi momento l'Associazione Italiana Persone Down - Onlus - Sezione di Arezzo - V. Curtatone 77/A - 52100 Arezzo Tel. 0575.080973 - Cel.3381808497 - info@aipdarezzo.it

Redazione
© Riproduzione riservata
08/10/2020 18:05:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Notizie Varie

Sconti speciali per dipendenti o titolari delle attività più in sofferenza di Arezzo >>>

Il pronto soccorso dell'ospedale di Umbertide da lunedì torna H24 >>>

Rinnovate la scala e l'accesso al parco fluviale del Tevere a Umbertide >>>

Cortona e la solidarietà: donato materiale didattico alle scuole >>>

Tre porcini con i gambi attaccati allo stesso ceppo: record a Città di Castello >>>

Riprende il servizio di mensa scolastica a Monterchi >>>

Lavori in E45 a Pieve Santo Stefano: ecco le limitazioni provvisorie al transito >>>

Un sorriso per abbattere i pregiudizi nella giornata nazionale per la Sindrome di Down >>>

Citerna, verso una scuola sempre più “plastic free” >>>

Città di Castello, insediato il consiglio di gestione della Fondazione Villa Montesca >>>