Opinionisti Olinto Gherardi

Er dogana

Credo che abbia ragione chi dice che gli Animali sono migliori degli esseri disumani

Print Friendly and PDF

Prima, anni fa, non mi sarei soffermato più di tanto su una notizia di un tg riguardante l’aggressione di una nazione nei confronti di una minoranza etnica, che “vive” in una striscia di terra di 30 km in territorio siriano, in quanto non ha una terra propria. Si tratta di curdi siriani, un popolo fiero e consapevole del proprio ruolo nella galassia , si tratta di persone, uomini e donne , che sono pronti, da sempre, ad imbracciare le armi in nome della libertà, combattendo e morendo senza timore per il loro ideale. Hanno combattuto la Turchia che li ha sempre osteggiati ed invisi, hanno combattuto l’Isis, le bandiere nere del terrorismo islamico, (foraggiate con armi, denaro e carburante dalla stessa Turchia del dittatore Erdogan), su richiesta di quegli Stati Unti d’America che avevano creato l’Isis  a suo tempo per combattere i Talebani in Afghanistan. L’hanno combattuta e sconfitta quasi del tutto, ed il ringraziamento che il mondo circostante tributa oggi a questa popolazione è l’indifferenza assoluta di fronte all’attacco dell’esercito turco che per bocca del proprio capintesta ha semplicemente dichiarato di volerli sterminare in quanto terroristi. Non che io li difenda a spada tratta, i curdi, li difendo in quanto popolazione, etnia aggredita da uno stato con interi palazzi pieni di armadi contenenti scheletri a iosa, uno stato violento, antidemocratico, arrogante e prepotente, che pensa di poter fare ciò che vuole di un gruppo di esseri umani (buoni o cattivi essi siano) senza che nessuno si intrometta. Credo che non debba perdere tempo e parole a spiegare chi mai sia il presiDittatore turcomanno, un mix di lucida crudeltà, violenza, presunzione arrogante, appoggiata con superficialità eccessiva dal mondo circostante, il quale tace e glissa sulle malefatte del demonio del Bosforo, sapendo anche perché lo fa. E’ notorio che mezza europa, stivale compreso, venda armi al dittatore (886 mln di dollari solo l’Italia), è noto e palese che gli Usa abbiano decine di basi sul territorio turco per fronteggiare il nemico che non deve mai cessare di essere tale ( la Russia comunista ), un po’ come i piddinistellati che per sopravvivere all’estinzione resuscitano il fascismo, sappiamo della devota indifferenza dei cani verso i cani, è tangibile, ogni giorno di più, e nessuno pare rendersene conto, e nessuno osa far notare incongruenze ed anomalie grossolanamente pericolose a livello geopolitico mondiale- Donald the Impeachment man ritira le proprie truppe dal nord della Siria lasciando i Curdi alla merce’ di Erdogan che non aspettava altro, poi dopo due/tre giorni l’Onu convoca una riunione per indire una futura riunione nella quale affrontare il problema turco-curdo, a ruota i bavosi alleati timidamente osano prendere una posizione distaccata dal fare del dittaturco, prevedendo e promettendo embarghi futuri verso il paese della moschea Blu, ed ancora aggiungendo sanzioni alla Turchia , a parole al momento, alle quali probabilmente non seguiranno mai i fatti, in pratica come dire brutto al lupo , ma da lontano però. Mi chiedo allora dove si stia dirigendo il mondo terracqueo se il primo che si alza la mattina con il pallino di sterminare qualche milione di esseri umani, lo possa fare come si va a fare colazione al bar o benzina al distributore, quasi fosse la cosa più normale del mondo e mi chiedo perché io mi ponga certi quesiti e chi se li dovrebbe porre non lo faccia. Stiamo dissertando di un essere a capo di uno stato che attacca un popolo per eseguire una pulizia etnica, in quanto a lui invisi perché mai sottomessi ai suoi diktat, stiamo parlando di uno stato euroasiatico che qualcuno, ancor oggi, vorrebbe portare nell’unione europea…vi rendete conto dell’eresia palese che abbiamo davanti agli occhi ?! Dovremmo portare questo sanguinario animale e quelli come lui a far parte dell’ue, dalla quale invece bisognerebbe scappare a gambe levate, per quale assurda convenienza ?? Cosa può darci una nazione primitiva, musulmana, guerrafondaia, intollerante e razzista che già non abbiamo da tempo ? Ulteriori irrisolvibili grattacapi e problemi, poco ma sicuro, nuove rogne e pretese pseudo religiose, un nido di serpenti velenosi sotto casa. Nello schifale si parla di integrazione, come fosse conseguire la licenza media, una bazzecola, ma al contempo si combatte il fascismo (??!!) ovunque, qualcuno dovrebbe spiegare a Of Maio, Rommetti & C. come stanno le cose, visto che da soli non ci arrivano. Qualcuno dovrebbe concretamente dire come la pensa, come il St. Pauli, squadra di calcio tedesca, che ha licenziato un suo giocatore turco per aver twittato a favore dell’azione di Er dogana, lo dovrebbero fare anche la Roma e la Juventus, il Milan, che hanno giocatori turchi alle proprie dipendenze che appoggiano l’esercito ottomano, questi potrebbero essere segnali importanti, decisioni ferme e chiare. E’ fuori da ogni canone umano alle soglie del 2020 assistere ad un tentativo di genocidio alle porte dell’europa senza che nessuno fiati o dissenta fermamente, non voglio nemmeno parlare del complice silenzio vaticano, anche se debbo tristemente ricordare il conflitto balcanico di alcuni anni fa, nel cuore dell’europa, altro genocidio programmato, verso il quale solo pochissimi presero posizione, l’Italia naturalmente quella sbagliata, come sempre. Una volta avrei sorvolato bellamente ed incoscientemente, dall’alto della mia giovane età, della mia ignoranza politica, oggi altresì non posso fare a meno di rimarcare disgustosamente quanto ho di fronte, non riesco a rimanere indifferente, a tacere, non capisco come possa farlo l’opinione pubblica mondiale. Credo sempre di più che abbia ragione chi dice che gli Animali sono sicuramente migliori degli esseri disumani, in tutto e per tutto, senza tema di smentita.

Redazione
© Riproduzione riservata
17/10/2019 11:17:56

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

Er dogana >>>

Giuro & abiuro >>>

Commedia triste >>>

La mala educacion >>>

Sea Capitan, Sea Watch… >>>

Semianalfabeti al governo >>>

Il Salone dell’Antifascismo >>>

Cristianesimo ed Islamismo >>>

Il comizio... >>>

Tragedia occupazionale >>>