Notizie dal Mondo Economia

Cina, scattano i nuovi dazi americani. Pechino: "Adotteremo contromisure"

Aumenti fino al 25% su 200 miliardi di dollari di beni ʼmade in Chinaʼ.

Print Friendly and PDF

E' scattato alla mezzanotte di Washington, le 6 del mattino in Italia, l'aumento dei dazi Usa su 200 miliardi di dollari di beni "made in China". I rincari vanno dal 10 al 25%. Nella capitale statunitense si continua però a trattare, nonostante fonti vicine alle due delegazioni abbiano definito i progressi "piccoli se non nulli". "Profondo rammarico" di Pechino che annuncia l'adozione delle "necessarie contromisure". Il ministero cinese del Commercio, rilanciando le valutazioni della propria delegazione, ha rimarcato la speranza che con l'undicesimo round negoziale in corso a Washington, le parti lavorino insieme e collaborino per risolvere i problemi esistenti attraverso la cooperazione e le consultazioni per "ritrovarsi a metà strada". Nelle prossime ore le due delegazioni guidate da una parte dal responsabile Usa al commercio Robert Lighthizer e dal segretario al Tesoro americano Steve Mnuchin, e dall'altra dal vicepremier cinese Liu He, torneranno a vedersi. Proprio Liu, prima dell'entrata in vigore dei dazi, aveva detto che i rialzi "non sono la soluzione del problema", e aveva espiegato di essere andato a Washington "con sincerità" e di puntare sui colloqui per porre fine alla guerra commerciale e ai contrasti. Liu aveva poi riconosciuto l'esistenza di "alcuni problemi", ma aveva espresso l'auspicio di potersi impegnare "in scambi razionali e sinceri" con i negoziatori americani.

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
10/05/2019 14:21:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Coronavirus, dalla Bce altri 600 miliardi per il fondo anti-pandemia >>>

Oltre 130mila euro per una bottiglia di cognac all’asta: nuovo record mondiale >>>

Lufthansa: “impossibile” approvare il salvataggio da 9 miliardi. Pesano le condizioni Ue >>>

Il Giappone paga metà vacanza per far ripartire il turismo dopo il coronavirus >>>

Scorte mondiali di grano duro ai minimi storici e i prezzi salgono del 25% >>>

La Germania entra in recessione tecnica: consumi a -3,2% per l’effetto coronavirus >>>

Coronavirus in Francia, il ministro delle finanze Le Maire: Renault potrebbe scomparire >>>

Coronavirus, Air Canada licenzia 20mila dipendenti >>>

Bce: crisi senza precedenti, difficile fare stime su durata e ripresa >>>

Usa, torna la tensione tra Casa Bianca e Federal Reserve >>>