Opinionisti Olinto Gherardi

Soros quel che Soros…

La mia opinione sul fenomeno del'immigrazione

Print Friendly and PDF

Ho guardato sull'Internet, come dice un mio conoscente, per curiosità e per informarmi (io populista 'gnorante) su quante "guerre" ci sono ad oggi nell’incontinente nero, quelle che gli importatori di mano d'opera a infimo costo, dicono essere la causa dell'esodo incontrollato di etnie diverse in direzione delle 'uropa e che sempre a loro dire in Italia sono solo di passaggio (anche noi mi pare di capire). Ebbene, cioè, non bene, vi sono attive diverse "guerre diverse", nel senso che trattasi di guerre di religione con scuse politiche, di guerre politiche con scuse religiose, di guerre per il controllo delle risorse che certi Paesi hanno nel sottosuolo, tipo ferro oppure diamanti...Mali-Egitto-Tunisia-Libia-Repubblica Centrafricana-Repubblica Democratica del Congo-Uganda-SudSudan-Somalia-Kenya- Ovviamente una instabilità permanente favorisce soventi rovesciamenti ed innesca nuove scintille e nuovi focolai,inducendo i civili a lasciare il proprio paese per non soccombere alle armi od alla fame. Quello che fa strano è che un Ugandese non si rifugi nel confinante Ruanda,ma “scelga”ad esempio Gioia Tauro, l’Italia…Sempre per curiosità ho cercato le principali etnie presenti nel nostro Paese e descritte dagli importatori di cui sopra, quali profughe di guerre ed il risultato apparso è quello del ministero oggi in mano ai fascisti, il quale riporta nell'ordine di numerosità, Nigeria-Guinea Bangladesh-Costa D'Avorio-Eritrea-Gambia-Senegal-Sudan-Marocco-Ghana-Pakistan Somalia-Camerun- Raffrontando queste notizie mi accorgo che fra le etnie presenti in Italia solo due sono provenienti da Paesi in "guerra" Sudan e Somalia alle quali potrei aggiungere l'Eritrea che è in guerra o lo è stata con la Somalia,appunto....e quindi gli altri ?? Le altre etnie di profughi perchè si trovano nel nostro Paese, mantenuti in maggioranza a nostre spese, se nei loro Paesi non vi sono guerre ?? Qualcuno per mischiare le carte li chiama migranti economici(non lo sono affatto e costano una tombola alle casse dello stato ^_^ ) poi li chiamano migranti climatici i quali scappano dall'arida Africa per raggiungere le aride distese campane e calabresi a raccogliere pomodori e peperoni a due euro al giorno quando va bene. Ed allora mi chiedo cosa spinga queste persone,fra le quali sono in esigua minoranza da sempre donne e bambini, anche se i media parlano solo di donne e bambini per arrivare al cuore dei bencredentiabboccanti, cosa li spinge ad attraversare il deserto e poi rischiare le prigioni libiche pagando un sacco di soldi che basterebbero per andare avanti ed indietro dai loro Paesi in aereo per diverse volte? Sono scemi o cos’altro? Come possono credere che il nostro malandato italico suolo li possa arricchire e fornire di una vita diversa ?? Mi viene quindi da pensare( si, a volte lo faccio) che nell’ombra un’entità superiore induca queste genti col telefonino e senza sveglia al collo,( è nel telefonino) ad abbandonare la loro terra,le loro famiglie per vedere di persona la nuova terra promessa, che per molti è rimasta e rimarrà un miraggio irraggiungibile, molti sono sotto la terra del deserto,molti sotto l’acqua del mediterraneo, ed hanno anche pagato per sognare e per riempire le casse di coloro che nell’ombra tirano le fila, un’ombra sempre meno fitta che lascia distinguere agevolmente i malefici artefici, i loro lacchè e chiaramente le vittime. Oggi sento sermoni e giudizi dai farisei che hanno diretto e pilotato la nuova tratta degli schiavi, li sento strepitare livorosi e scornati, li sento pronunciare accuse ed epiteti irripetibili ad estrema difesa dei loro disegni , accusano chi governa di ciò che loro non hanno fatto e nemmeno pensato lontanamente di fare, si ergono a difensori delle genti sfruttate, le stesse che lo erano quando loro governavano, sbandierano, urlando giustizia, la Costituzione quel libercolo che quando loro governavano volevano manomettere in molte parti a loro favore, parlano fagocitando slogan e frasi fatte di violazione dei diritti umani se si lasciano affogare donne e bambini (rieccoli,come dicevo sopra) insensibilmente, loro che da due anni hanno abbandonato le vittime del terremoto marchigiano dopo un toccante quanto inutile … non vi lasceremo soli… nelle Marche non vi sono forse donne e bambini ?? Aaahh già che sciocco , li vanno a piedi, mica sui barconi…gli unici barconi che hanno sono quelli delle macerie che da due anni sono ancora lì dove crollarono, ma quei sassi e quelle persone non producono guadagno, anzi sono una lagnosa spesa per lo stato, vogliono, pretendono, insultano,alzano la voce…ma chi credono di essere ?? i senegalesi di via Calzaiuoli a Firenze ?? o i Rom coccolati della Capitale? Suvvia cercate di capire che questo esasperante populismo finirà per essere deleterio ai fini della democrazia italiana, eurobbea.Loro devono fermare assolutamente questa aberrante bestemmia di impedire ai migranti di sbarcare sullo stivale,i nuovi fascisti, anzi, no i vecchi fascisti, anzi gli estremi estremisti di destra ci faranno odiare dall’Eurobba intiera…xenofobi esseri senza ritegno e senza pietà, ignoranti fino al midollo che hanno a capo un ex comico ed un bibitaro del S.Paolo di Napoli, un energumeno che cantava contro i meridionali e parlava di ruspe…razzisti senza cervello. Intanto la prima nave è stata fermata scatenando oltre i buonisti nostrani anche quelli eurobbei,dimentichi di un tale romano prodi che nel 1997 con l’antidemocratico napolitano agli interni(allora in mano ai comunisti) chiuse i porti e fermò le navi degli albanesi…ooopsss…forse era sfuggito ?? Ed anche Macronimo insorge indignato definendo vomitevole il comportamento del governo italiano, lo stesso Macronimo che ha chiuso i porti e le frontiere di terra a Ventimiglia, lasciando i profuganti sugli scogli per giorni,settimane, poi ha buttato di qua,da noi,come fanno quelli che di notte buttano l’immondizia dalla macchina, un po’ degli indesiderati da tempo in Frangia, ha spedito i suoi Gendarmi a Bardonecchia (Italia) in una stazione a vedere di catturare un migrato (migrante drogato) senza chiedere alcun permesso alle autorità italiane, tanto che vuoi che sia,agli italiani puoi pisciare in testa sempre…anche questo forse sfugge a chi oggi grida come le oche del Campidoglio ??  Mi fermo qui altrimenti divento pesante ed offensivo,come dovrebbe essere in questa situazione, ma devo solamente scrivere la mia personale opinione su qualcosa e credo di averlo fatto…aspettiamo se son rose fioriranno, se son cachi…..Soros quel che Soros …       Buona giornata e grazie.

Redazione
© Riproduzione riservata
19/06/2018 09:41:04

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

Giuro & abiuro >>>

Commedia triste >>>

La mala educacion >>>

Sea Capitan, Sea Watch… >>>

Semianalfabeti al governo >>>

Il Salone dell’Antifascismo >>>

Cristianesimo ed Islamismo >>>

Il comizio... >>>

Tragedia occupazionale >>>

Puntando dita >>>