Notizie Locali Cronaca

Arrestate due persone a Città di Castello per rapina e lesioni personali aggravate in concorso

Due stranieri hanno aggredito un uomo colpendolo alla testa con una bottiglia

Print Friendly and PDF

Arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico, a carico di un tunisino di 24 anni e di un macedone di 20 anni, accusati del reato di rapina e lesioni personali aggravate in concorso. I due uomini avrebbero avvicinato una persona a Città di Castello che si trovava in auto e dopo averlo trascinato fuori dal veicolo con la forza e averlo colpito con una bottiglia di vetro alla testa, gli avrebbero sottratto la somma di 10 euro e un pacchetto di sigarette per poi darsi alla fuga. Un terzo complice è al momento sconosciuto. La vittima aveva riportato delle lesioni personali giudicate guaribili in 8 giorni. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Perugia, ritenendo sussistenti i gravi indizi di colpevolezza ha emesso nei loro confronti un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, con monitoraggio degli stessi mediante strumenti di controllo elettronico.

Redazione
© Riproduzione riservata
18/04/2024 13:48:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Taglio illegale lungo il fiume Tevere: denunciate tre società >>>

Rotoballe in fiamme nella frazione di Gragnano a Sansepolcro >>>

Incidente a Foiano della Chiana in località Molin Nuovo >>>

Saccheggiato dai ladri il palazzetto di San Giovanni Valdarno >>>

Rovinosa caduta nel bosco: 66enne soccorso e poi trasferito al San Donato di Arezzo >>>

Ignorano l'alt della Polstrada e scatta l'inseguimento fino a Gubbio: auto piena di monili >>>

Scontro tra due auto a Ponte Buriano, a bordo cinque persone: la più grave una 85enne >>>

Lavoro nero in un'azienda di Pieve Santo Stefano: denunciati quattro stranieri >>>

Cadono pietre dall'antico castello di Chiusi della Verna e finiscono sulle case sottostanti >>>

Ancora "furbetti" del reddito di cittadinanza: denunciate 42 persone in provincia di Arezzo >>>