Sport Locale Automobilismo (Locale)

Guerrini e Prusak in Spagna per difendere il primato

Nella Comunità Valenciana la seconda prova del mondiale delle energie pulite

Print Friendly and PDF

Dopo la vittoria nella gara d'esordio sulla neve e sul ghiaccio svedese, Team Autotest Motorsport-Io vivo in Toscana è chiamato a difendere la testa della Bridgestone Fia Ecorally Cup nel secondo appuntamento stagionale. La Kia E-Niro allestita da K-Motor Alto Adige tornerà ad una configurazione "estiva" considerate le temperature primaverili previste per la gara spagnola.

L'Ecorally della Comunità Valenciana è da sempre terreno ostico per gli equipaggi non iberici, considerato che avrà validità anche per il molto competitivo campionato nazionale spagnolo. Almeno quindici dei quaranta equipaggi al via possono giocarsi la possibilità di vittoria.

"È essenziale un piazzamento nella top 10 per raccogliere punti validi per il mondiale, perché in questa gara basta una minima disattenzione per sprofondare nella classifica", sono le parole del pilota toscano Guido Guerrini alla vigilia della partenza. "Più che una sempre auspicabile vittoria sarà fondamentale continuare a raccogliere preziosi punti perché il campionato ce lo giocheremo su dodici gare e alla fine dei giochi vincerà chi sarà più regolare ed affidabile", conferma il copilota Artur Prusak.

Al via della gara con partenza e arrivo a Castellón de la Plana anche la coppia basca Conde-Sergnese, assente nel rally d'esordio svedese e vincitrice di questa gara nella scorsa edizione. Oltre a Guerrini-Prusak, unico team italiano presente e leader della classifica iridata, ci saranno tutti i migliori classificati nella gara d'esordio come i cechi, campioni in carica 2023, Zdar’sky-Nábelek e i francesi Malga-Bonnel. Presenze importanti anche quella degli sloveni Špacapan-Kobal, del team olandese-tedesco composto dalla campionessa Beitske Visser e Arthur Kammerer, della coppia belga Dechamps-Noirhomme, dei portoghesi Serrano-Berardo e dei campioni nazionali spagnoli Fernández-Fernández.

La gara prenderà il via venerdì pomeriggio per concludersi sabato notte. Dodici prove contro il tempo per un totale di 294 chilometri di regolarità. Come di consueto la gara valenciana propone quella che solitamente è la prova speciale più lunga dell'intero campionato e che quest'anno sarà di ben 70,726 chilometri.

La Bridgestone Fia Ecorally Cup entra nel vivo con un mese molto intenso, in cui oltre alla gara di questo fine settimana si svolgeranno anche quelle in Slovenia (1-2 marzo) e in Repubblica Ceca (15-16 marzo).

Redazione
© Riproduzione riservata
15/02/2024 09:41:50


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Guerrini e Prusak al via dell'Ecorally Portugal >>>

Per Guerrini e Prusak un podio che vale oro >>>

Guerrini e Prusak in gara al Czech New Energies Rallye >>>

Guerrini e Prusak sul podio in Slovenia >>>

Angelo Lombardo vince il 14° Historic Rally delle Vallate Aretine >>>

Guerrini e Prusak in Slovenia per la terza prova del mondiale green >>>

FAMS premia i campioni del Motorsport Sammarinese 2023 >>>

14° Historic Rally delle Vallate Aretine: settanta, le vetture protagoniste all’avvio tricolore >>>

14° Historic Rally delle Vallate Aretine: le prove speciali descritte da Matteo Musti >>>

Guerrini e Prusak in Spagna per difendere il primato >>>