Sport Locale Rugby (Locale)

Il Rugby Gubbio domina i primi 20 minuti di partita ma alla fine perde contro Jesi

Il Rugby è uno sport che non lascia spazio agli alibi

Print Friendly and PDF

Come spiegava Vittorio Munari a inizio stagione, il Rugby è uno sport che non lascia spazio agli alibi, per vincere bisogna lottare fino alla fine, uniti e con sacrificio, la partita finisce solo dopo 80 minuti.

E per i primi 20 minuti il Rugby Gubbio sembrava dominare, con una bellissima meta di Francesco Giorgini lanciato da un sempre ottimo Lorenzo Crotti.

Il Rugby Jesi è però squadra di esperienza e ha risposto subito con una meta all'ala, non trasformata.

Al 25° minuto del primo tempo il risultato è 5-7 per il Gubbio.

Palla a Giovanni Di Fiore che segna la seconda meta per i lupi eugubini, trasformata da Crotti, 5-14 per il Rugby Gubbio.

Il match sembrava indirizzato sui binari del Rugby Gubbio, che oltre a produrre un bel gioco, capitalizzava segnando punti.

Jesi però ha ingranato la marcia, segnando ben 3 mete sulla fascia, con azioni molto simili da tra loro ma tremendamente efficaci.

Al 15° del secondo tempo il risultato è passato in favore del Rugby Jesi, 22-14 per i marchigiani.

Il Rugby Gubbio segna un'altra meta con un bel carretto della mischia, concluso con la palla schiacciata a terra da Luigi Pretotto. Il calcio di trasformazione messo a segno dal solito Lorenzo Crotti porta il risultato sul 22-21 per Jesi.

I ragazzi di coach McDonnell cedono un po' al nervosismo, si sfilacciano, non riuscendo più a riprendere in mano la partita.

Il triplice fischio finale dell'arbitro decreta la sconfitta dei lupi per un solo punto!

Per il Rugby Gubbio sono scesi in campo: Marco Pascolini, Alessio Ghirelli, Francesco Giorgini, Lorenzo Crotti (vC), Giovanni Di Fiore, Davide Gioè, Ion Puica, Federico Sonini, Alessio Merangola (C), Ayoub Mafrouh, Jonathan Rafael Scarpa, Sebastiano Capannelli, Samuel Giacomini, Luigi Pretotto, Giuseppe Casagrande, Mattia Scotti, Franco Valenza, Emanuele rossi, Marco Cecchetti, Francesco Lorenzi, Roberto Rogari, Michele Sciamanna.

Al fianco di coach McDonnell gli assistenti allenatore Lucio Sollevanti, Paolo Menichetti, Daniele Fiorucci e Mirco Pauselli.

Prossimo appuntamento per la Senior del Rugby Gubbio il 28 Gennaio in casa degli Highlanders Formigine, ore 14:30.

Complimenti invece ai Centauri U18 che sul campo del Rugby Ravenna vincono per 56-12, confermandosi in testa alla classifica del Campionato.

Redazione
© Riproduzione riservata
21/01/2024 18:33:26


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Rugby (Locale)

Rugby solidale a Città di Castello: la conquista dei play off ed il sogno della serie B >>>

L’originale appello del rugby femminile di Città di Castello: "Ragazze vi aspettiamo" >>>

Rugby Gubbio: i Lupi mordono ma non basta, a Modena finisce 29-14 per i padroni di casa >>>

A Città di Castello, la prima squadra di rugby femminile seniores a livello regionale >>>

Rugby Gubbio: Serie B, U18 e U16 impegnate tutte fuori casa >>>

Rugby senza contatto, successo per ‘Lu Sei Nazioni di Foligno’ >>>

Un grande Rugby Gubbio batte in casa il Firenze 69-0 >>>

Rugby, Foligno sconfitto in casa 13-24 dall’Unione rugbistica Anconitana >>>

Rugby Gubbio: un buon primo tempo non basta, i Lions Amaranto Livorno vincono 38-11 >>>

Grande giornata per il Rugby Gubbio: vittoria 21-7 contro Siena >>>