Notizie Locali Cronaca

Giovane di Città di Castello truffato online

Incassa 298 euro simulando la vendita di 4 cerchi in lega e poi sparisce

Print Friendly and PDF

Ancora truffe online, questa volta é successo a Città di Castello, dove un giovane incassa 298 euro, simulando la vendita di 4 cerchi in lega e poi sparisce. La vittima della truffa ha denunciato tutto alla polizia tifernate. Si tratta di un giovane, classe 2002 con precedenti di polizia, che tramite una bacheca di un sito di acquisti è riuscito a farsi accreditare la somma sul proprio conto corrente. Una volta ricevuto il bonifico il 21enne si è reso irreperibile. Gli agenti hanno immediatamente avviato le indagini. Dopo aver acquisito tutti gli elementi e le informazioni utili, sono rialiti all'identità dell'intestatario del conto corrente. Il 21enne è stato denunciato per il reato di truffa.

Redazione
© Riproduzione riservata
30/11/2023 07:03:51


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Un 59enne aretino é morto all'ingresso del pronto soccorso di Arezzo >>>

Molesta e insulta una ragazza minorenne sul treno che collega Città di Castello a Umbertide >>>

Si getta nel canale maestro della Chiana: salvato dalla catena umana dei poliziotti >>>

Città di Castello: pugno in faccia a infermiere del Pronto Soccorso >>>

Tubazione del metano danneggiata con l’escavatore a Santa Fiora di Sansepolcro >>>

Percorre la superstrada E45 in bicicletta: sfiorata una tragedia >>>

Pauroso incidente alle porte di Perugia: un morto e quattro feriti >>>

Bmw in fiamme ad Arezzo: illeso l'autista >>>

Evasione in forte aumento nella Regione Umbria, mentre a livello nazionale é in calo >>>

Operaio 30enne cade dal tetto di un capannone a Umbertide: le sue condizioni sono gravi >>>