Notizie Locali Altre notizie

Una pista da ballo ricorderà per sempre Ivano Pescari a Cerbara di Città di Castello

Secondi: splendida iniziativa della Pro Loco per un amico sincero

Print Friendly and PDF

“Ci piace pensare che d’ora in poi i balli per ‘Cerbara in festa’ saranno accompagnati da un sorriso e da un pensiero dolce in ricordo di un amico sincero, di una persona perbene e di un bravissimo musicista che ci manca molto e che, grazie alla splendida iniziativa della Pro Loco, sarà ricordato come merita da una comunità alla quale ha voluto tanto bene”. A dichiararlo è il sindaco Luca Secondi, che ieri ha partecipato con l’assessore Letizia Guerri alla cerimonia di intitolazione a Ivano Pescari della pista da ballo che sorge nell’area verde pubblica tra via Biturgense e via Vincenzo Monti, per decenni punto di riferimento di generazioni di tifernati in occasione della “Sagra della Ciliegia”, ora “Cerbara in festa”. Una piattaforma voluta fortemente dallo stesso Ivano insieme ai residenti della frazione tifernate perché divenisse luogo di ritrovo per tutti gli appassionati di musica e ballo, che è stata ristrutturata dalla Pro Loco di Cerbara guidata dal presidente Andrea Santinelli con un investimento pensato proprio per rendere omaggio al protagonista di tante serate vissute all’insegna del divertimento. Il taglio del nastro insieme ai figli di Ivano, Simone e Samantha con la nipotina Alice, a alla presenza del parroco don Giuseppe Floridi, ha dato il senso dell’arrivo di un momento che ci doveva essere, di una pagina finalmente scritta perché sentita da tutta la comunità, che già da mercoledì 31 maggio si ritroverà unita per l’edizione 2023 di “Cerbara in festa”, in programma fino a domenica 4 giugno nell’area verde pubblica al centro dell’abitato. Dipendente comunale, musicista di successo, personaggio poliedrico della comunità locale, Ivano Pescari è stato prima vittima in Umbria del Covid-19, nella triste sera del 12 marzo 2020 nel Reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove era stato trasferito d’urgenza dall’ospedale di Città di Castello. Nel giardino della scuola primaria di Cerbara a Ivano Pescari sono già dedicate una pianta di acero, da dove si ricava il legno per realizzare alcuni strumenti musicali, e una targa posta alla base dell’albero con la scritta: “grazie Ivano, i bambini della scuola primaria di Cerbara”. Con l’intitolazione del novembre 2021, gli allievi dell’istituto, la direzione didattica del Secondo Circolo di Città di Castello, gli insegnati e tutto il personale non docente vollero ricordare la traccia indelebile lasciata da Ivano in tante occasioni di festa nella scuola, frequentata anche dai nipoti, dove la sua allegria e la sua musica saranno sempre di casa.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/05/2023 18:20:21


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Altre notizie

La bella storia di Leo, il cane cocker spaniel di Città di Castello cieco da oltre tre anni >>>

Anas: in Umbria sensori per il monitoraggio di ponti e viadotti >>>

Il foianese Pierfrancesco Vanni è Campione italiano di paracadutismo >>>

Torna l’appuntamento con la raccolta alimentare nei punti vendita Unicoop Firenze >>>

Festa dei Ceri a Gubbio: effettuati 40 interventi sanitari >>>

Bibbiena, collocata una panchina rossa contro la violenza di genere >>>

Alpe della Luna: leggenda, storia e la sua morfologia >>>

La caccia in Umbria aprirà domenica 15 settembre >>>

Aperitivo “rosa”. Sara e Catia le “regine” dell’aperitivo, del buon bere e buon magiare >>>

La vita è bella con l’energia dei giovani aretini. Sabato due scuole a Uno Mattina >>>