Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Luca Ciavattini segretario della Lega in Valtiberina

"Ferrovia Sansepolcro - Perugia completata entro il 2026"

Print Friendly and PDF

È il segretario della Lega Valtiberina e costituisce l’espressione di un partito, quello appunto del “Carroccio”, che a Sansepolcro ha abbassato non poco la sua età media a livello di aderenti. Luca Ciavattini tiene alta l’attenzione su più fronti, come del resto dimostrano le tante iniziative e raccolte di firme avviate dalla Lega.

Ciavattini, al di là del fatto che i consigli comunali dei giovani stanno prendendo campo, qui a Sansepolcro c’erano anche esigenze oggettive che ne rendevano opportuna la costituzione?

“I consigli comunali dei giovani stanno diventando realtà sempre più concrete in diversi Comuni toscani: il nostro parlamentino avrà il compito principale di essere un nuovo organo consultivo, che possa indicare alla giunta e a tutta l’amministrazione comunale le necessità dei giovani di Sansepolcro. Di costituire un organo di questo tipo se ne parlava già da anni, con le precedenti amministrazioni che hanno provato a costituirlo ma non sono mai riuscite ad andare oltre alla fase embrionale del progetto, mentre quella attuale crede fortemente nel ruolo che avranno i giovani nella classe politica del futuro: è per questo che hanno voluto investire nel progetto, per il quale non posso che ringraziare l’assessore alle politiche giovanili, Valeria Noferi e tutta la sezione e il gruppo consiliare della Lega Valtiberina. Quindi, tornando alla domanda, direi che le esigenze siano le stesse che motivarono le diverse amministrazioni a costituire questo parlamento, senza tuttavia riuscirci; inoltre, è sotto gli occhi di tutti la scarsa affluenza al voto degli ultimi anni, diventa quindi importante far capire ai ragazzi che è importante partecipare in prima persona alla vita politica e democratica del nostro Comune e in futuro anche del nostro Paese”.

Sta migliorando la situazione in città per ciò che riguarda vandalismo e sicurezza notturna più in generale?

“Credo che la situazione sia in miglioramento: l’assessore Alessandro Rivi sta facendo quanto di più necessario per evitare fenomeni di questo tipo, come l’installazione di nuovi sistemi di videosorveglianza, ma anche con il costante dialogo con le forze dell’ordine, strumenti necessari per prevenire sul nascere episodi spiacevoli e per aumentare la sicurezza in città. Proprio in concomitanza con l’avvio del periodo estivo, torneranno anche i controlli notturni dei vigili urbani, uno strumento in più e quanto mai utile per prevenire situazioni sgradevoli che possono verificarsi nelle ore notturne”.

Se a Sansepolcro il ringiovanimento è avvenuto, a livello comprensoriale di Valtiberina la Lega ha invece qualche difficoltà nel reclutamento più in generale?

“Sono sicuramente molto contento per la situazione che abbiamo a Sansepolcro, ma non ci sono difficoltà per quanto riguarda il tesseramento; anzi, già ad oggi possiamo contare numeri maggiori rispetto al 2022. È sicuramente un chiaro indicatore di quanto sta succedendo alla Lega anche a livello nazionale, che da sempre da quando governa riesce ad aumentare i suoi consensi. Non solo: per quanto riguarda la Valtiberina ci stiamo muovendo per avere dei referenti in ogni paese del nostro comprensorio; in questo modo riusciamo ad avere contezza dei problemi e delle necessità della Valtiberina e comunicarle, con più efficacia, ai nostri vertici provinciali, regionali e nazionali.

Per ciò che riguarda la viabilità, si era parlato in passato di portare in zona esponenti governativi. Qualora la situazione non dovesse cambiare, avete intenzione di coinvolgere di persona il ministro Matteo Salvini?

“Durante la campagna elettorale tra Umbria e Toscana, il ministro Matteo Salvini ha potuto constatare direttamente di persona la situazione della E45 e della E78, impegnandosi al massimo affinché quest'ultima venga completata così da garantire finalmente un tratto stradale est-ovest che possa unire i due mari. A livello locale, inoltre la ex Ferrovia Centrale Umbra è già stata finanziata dalla Regione dell’Umbria e la presidente Donatella Tesei ha già più volte ribadito che sarà completata entro il 2026. Altra sfida importante per il futuro sarà sicuramente quella di allungare la ex Fcu verso Arezzo, garantendo un collegamento ferroviario che possa collegare Umbria e buona parte della Toscana centrale. La Lega è attenta al tema delle infrastrutture, è grazie soprattutto all'interesse costante e alla dedizione dei nostri eletti come il consigliere regionale Marco Casucci e alla deputata Tiziana Nisini, che riusciamo a portare le istanze della Valtiberina in Regione Toscana e a livello nazionale. Per il quale non posso fare a meno di ringraziarli pubblicamente”.

Redazione
© Riproduzione riservata
23/05/2023 07:22:09


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Fabrizio Matassi, da promessa dello sport ad affermato ortopedico >>>

Sottosopra: "mettiamo a nudo" l'assessore della Provincia di Arezzo Laura Chieli >>>

Ferrer Vannetti, imprenditore all’avanguardia e presidente di successo >>>

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri >>>

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il vice sindaco di Sansepolcro Riccardo Marzi >>>

Intervista esclusiva al cantante aretino "Il Cile" all'anagrafe Lorenzo Cilembrini >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Cominazzi assessore del Comune di Badia Tedalda >>>

Mondo Politica: intervista a Monica Marini consigliere comunale a Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Mario Menichella assessore del Comune di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Gianluca Giogli consigliere comunale a Monterchi >>>