Musica Novità

Gianni Morandi: EVVIVA!, il nuovo disco, e il tour “Go, Gianni Go!”

La novità è che a 78 anni non pensavo che la gente avesse voglia di venirmi a vedere

Print Friendly and PDF

Dopo l’apprezzatissima co-conduzione del Festival di Sanremo 2023 accanto ad Amadeus, Gianni Morandi torna alla musica con un nuovo disco, “EVVIVA!“. Il disco è un viaggio in 8 tracce con 4 tra i suoi più recenti successi – Apri tutte le porte, LA OLA, L’Allegria, FATTI riMANDARE DALLA MAMMA A PRENDERE IL LATTE (feat. sangiovanni) ad alternarsi ad altrettanti brani inediti, tutti da scoprire – Evviva! (feat. Jovanotti), Anna della porta accanto, Un Milione di Piccole Tempeste, Stasera gioco in casa. In conferenza stampa, durante la presentazione dell’album e del tour “Go, Gianni Go!” così Gianni Morandi ha raccontato il progetto:

“Dopo l’incidente alla mano, nasce una collaborazione con Jovanotti che mi porta a conoscerlo meglio, a frequentarlo di più, anche nelle sue tappe del Jova Beach. Nasce tutto da lì, la canzone si sente, viene in mente di andare a Sanremo… Ci sono 5 canzoni sue, una che cantiamo insieme, “Evviva!”. Poi ci sono aktre tre canzoni . una “Fatti rimandare dalla mamma” con Sangiovanni, poi un brano con la quale iniziavo i miei 36 concerti al Teatro Duse, “Stasera gioco in casa” e una bellissima ballata che è l’ottavo bravo”

 

Sul tour ammette emozione e persino stupore:

“Partiremo con un tour, in partenza da Rimini, il 10 marzo. Poi verremo al Forum di Milano. La novità è che a 78 anni non pensavo di fare i Palasport e che la gente avesse voglia di comprare un biglietto e venirmi a vedere. Ci sono questi 9 Palasport dove mi presenterò con una band fantastica.

 

Dopo un Festival che ha co-condotto con Amadeus, lo rifarebbe anche il prossimo anno, se glielo chiedessero?

Direi che è andato talmente bene che ripetersi è difficile. Poi penso che Amadeus non ci pensi proprio, ha sempre delle idee nuove. Potrebbe essere un ipotesi se vado in gara (ride). Più facile quello rispetto a che io vada a condurre”

 

L’ipotesi San Siro non gli è ancora passata per la mente:

Un San Siro? “Non sono una rockstar… Non ci vanno solo loro? Non lo so, mi sembrava tanto già fare questo”

 

Poi, alla domanda sul ruolo che dovrebbe avere un artista nella società di oggi, spiega il suo punto di vista:

Il ruolo dell’artista nella società? “Cantare delle belle canzoni, qualsiasi tema trattino… Poi fare sorridere le persone che ascoltano. Mandare dei messaggi non lo so. Ho avuto l’esperienza di “C’era un ragazzo”, una canzone contro la guerra degli americani in Vietnam. Ci fu un’interrogazione parlamentare… La musica fa bene alla salute, è un linguaggio con il quale si comunica con tutti. Forse qualcuno li sa dare. Secondo me si danno con il comportamento delle persone, se sono aperti, generosi…”

 

Gianni Morandi ricorda anche i momenti meno felici della sia carriera:

Negli anni Settanta non mi cercava più nessuno, il mio telefono non suonava più. Prima grandi “Osanna” poi improvvisamente un buio, mi sono ricordato quei momenti brutti. Ho pensato a quel momento lì, a tanti momenti bui che possono capitare nella vita di una persona. Ce la fa chi combatte, chi non si arrende, chi insiste”

 

Sulla scaletta del tour, invece, anticipa:

“Sangiovanni verrà al Forum, sicuramente. Se vuole può venire anche nelle altre date. Jovanotti? Non so… La scaletta, ho cercato di mettere 4/5 cose nuove e pezzi che non puoi non fare, tra il 62 e il 2023… Ci sono 540 canzoni, non si possono fare tutte. Ma se non canto “Fatti mandare dalla mamma” o “In ginocchio da te” o” C’era un ragazzo” come fai? Poi metto qualche canzone che piace anche a me, è una scaletta quasi obbligata, sei costretto a stringere per non farla troppo lunga”.

 

Infine, un plauso al vincitore del Festival di Sanremo 2023, Marco Mengoni, con “Due vite”:

Per me Mengoni è un grande cantante, gli dico sempre che tecnicamente è il più bravo che c’è in Italia. Ha dimostrato di avere il cuore, mi piace. La canzone è bella”

 

Queste le parole di Jovanotti nell’annunciare “Evviva!” il disco dell’amico e collega Gianni Morandi:

Si chiama come una canzone nuova che cantiamo insieme Gianni e io e la troverete nel disco. È stato lui a voler chiamare EVVIVA! l’album, è stato lui a invitarmi a cantare il pezzo insieme ed è stato sempre lui a voler fare questa canzone che fino a qualche settimana fa era un provino che gli avevo mandato, senza neanche le strofe, solo una sensazione musicale e un ritornello nato da un titolo che per me è il ritratto di Morandi: EVVIVA! Si perché se io dovessi sintetizzare in una parola Gianni Morandi quella parola è Evviva con il punto esclamativo. Quando Morandi entra in una stanza, oppure in uno studio, o in un teatro o in uno stadio o in una spiaggia succede qualcosa di misterioso, l’atmosfera si ossigena, aumenta la percentuale di aria, si respira tutti meglio e ci si dispone al sorriso, non al tipo di sorriso suscitato da un comico, intendo al sorriso che ti appare nel viso senza che neanche tu sappia il perché. È l’effetto Morandi, un giorno qualcuno dovrebbe studiarlo, è un fenomeno misterioso. Lo avete appena visto da poco a Sanremo e ditemi se non ho ragione, lo hanno notato tutti come fosse una novità sebbene si verifichi da più di 60 anni, che sono il tempo della carriera di questo artista dal suo debutto a oggi. Gianni è di tutti, e io sono uno dei tanti, con il privilegio speciale di aver condiviso negli ultimi tre anni un pezzo di strada con lui, di studi di registrazione, di palchi e di ristoranti, camerini e tende, giri in macchina e chiacchierate al telefono. Questo suo nuovo disco è pieno di questo viaggio insieme e io sono contentissimo che da oggi sia fuori. Ci sono, oltre ad alcuni pezzi già conosciuti, due canzoni nuove che portano la mia firma e sono i due emisferi opposti di quello che per me è il pianeta Morandi. “Anna della porta accanto” è un racconto in forma di canzone, un “musicarello” romantico e realista, con un testo narrativo e una musica che nelle mie intenzioni vuole essere un tributo al Morandi anni 90, quello di “Vita” e delle canzoni prodotte da sua eminenza Mauro Malavasi. Evviva! è una canzone/festa una cosa per divertirci, la sigla di qualcosa di allegro. Ora Gianni se ne andrà in giro a fare concerti nei palazzi dello sport e questo album è una parte piccolissima di un repertorio grandioso che racconta la storia migliore di un paese che amiamo attraverso il corpo e la voce di questo ragazzo fantastico per il quale ogni autore di canzoni sogna di scrivere almeno un pezzo.

Notizia e Foto tratte da Soundsblog.it
© Riproduzione riservata
07/03/2023 06:56:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Novità

Matteo Bocelli è il suo disco di debutto >>>

GionnyScandal, Black Mood 2 è il nuovo album >>>

Coez e Frah Quintale: Lovebars è il joint album in uscita l’8 settembre >>>

Levante: “una relazione arrivata a termine mentre la stagione più calda ha inizio” >>>

M’ama Non m’ama è il nuovo singolo di Baby K >>>

Il ritorno di Alex Britti con due nuovi singoli >>>

Il nuovo singolo di Annalisa: Mon Amour >>>

Gianni Morandi: EVVIVA!, il nuovo disco, e il tour “Go, Gianni Go!” >>>

America, Gianna Nannini: testo e significato della canzone >>>

Måneskin: Rush! è il nuovo album >>>