Notizie Locali Cronaca

Autotreno carico di tacchini si ribalta a Le Ville di Monterchi

Traffico al momento bloccato sulla 73 in paese per chi deve andare verso Sansepolcro

Print Friendly and PDF

La statale 73 Senese Aretina è bloccata dalle 9.30 all'altezza dell'abitato di Le Ville Monterchi a causa del ribaltamento di un autotreno che trasportava tacchini. Il mezzo pesante era diretto verso Sansepolcro ed è probabile che vi abbia svoltato nell'incrocio di qualche metro prima, provenendo da Città di Castello. Ferito il conducente del camion, mentre molti degli animali caricati nel cassone della motrice potrebbero essere morti. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco per spostare l'autrotreno e liberare di nuovo la carreggiata. Nessun problema di circolazione per chi proviene dalla strada 221, cioè da Città di Castello e Monterchi, in direzione di Arezzo. 

Redazione
© Riproduzione riservata
16/11/2022 10:40:34


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Ladri in azione ad Arezzo e provincia >>>

Ultimo saluto a due dei quattro ragazzi morti nell'incidente di San Giustino >>>

Città di Castello: riempie di botte la moglie e la manda in ospedale >>>

Trema la terra: due scosse nella zona di Pietralunga, una di magnitudo 3.7 >>>

Lucignano: violava gli arresti domiciliari, arrestato >>>

Tragedia della strada a San Giustino: lutto cittadino anche a Monte Santa Maria Tiberina >>>

Città di Castello: il sindaco Luca Secondi ha proclamato per oggi il lutto cittadino >>>

Guida in stato di alterazione da stupefacenti: denunciate due persone in Valdarno >>>

Controlli e denunce nel fine settimana da parte dei carabinieri del Casentino >>>

Tragico incidente stradale a San Giustino: oggi i funerali di Luana Ballini e di Nico Dolfi >>>