Notizie Locali Comunicati

Il Piano regionale prevede il mantenimento del Pronto Soccorso di Umbertide

Plauso della Lega: “Punto di riferimento del territorio. Pd e opposizioni smentite”

Print Friendly and PDF

"Come in più di un'occasione abbiamo detto e ripetuto ai cittadini, il Pronto Soccorso di Umbertide non chiuderà. Il mantenimento del presidio sanitario è stato confermato, nero su bianco, nel Piano di efficientemento e riqualificazione del sistema sanitario regionale deliberato dalla Giunta Regionale”. Sul tema interviene il consigliere regionale Lega Umbria, Manuela Puletti assieme al sindaco Luca Carizia e al collega Valerio Mancini: “Il Pronto Soccorso di Umbertide rappresenta un punto di riferimento fondamentale per il territorio dell’Altotevere e non c’è mai stata intenzione di smantellarlo, come abbiamo più volte sottolineato – spiegano - L’impegno congiunto del Comune di Umbertide e della Regione Umbria è stato sempre indirizzato al mantenimento del presidio, al contrario di quanto il Partito Democratico e l’opposizione locale hanno sbandierato negli ultimi due anni solo per alimentare paure tra i cittadini e ottenere consenso elettorale. Il Piano di efficientamento della sanità deliberato dalla Giunta Regionale individua, infatti, l’ospedale di Umbertide, parte integrante del presidio ospedaliero unico di Città di Castello, come ospedale di base con sede di pronto soccorso e allineamento dei posti letto agli standard del DM 70/2015 e ‘potrebbe essere rimodulato – prevede il documento – con vocazione monospecialistica a carattere ortopedico con sede pronto soccorso per tutta l'attività programmata in sinergia con l'attività riabilitativa erogata dall'istituto Prosperius, il quale a breve passerà a partecipazione di maggioranza pubblica. L’ospedale di Umbertide, con funzione specifica nella rete ospedaliera – si aggiunge nella delibera – è in integrazione funzionale con l'Ospedale di Città di Castello a sostegno dei percorsi di cura per diversi livelli di intensità, ed è a disposizione dell'intera rete ortopedica regionale per lo svolgimento dell'attività ortopedica programmata protesica, ed in particolare con l'Azienda Ospedaliera di Perugia’. Un ringraziamento all'assessore regionale Luca Coletto e alla Governatrice Donatella Tesei con i quali abbiamo avviato fin da subito un confronto improntato al raggiungimento di obiettivi condivisi e basato sull'attenzione al territorio dell'Altotevere e alle istanze dei cittadini. Il nostro impegno per valorizzare i servizi sanitari sul territorio e renderli sempre più capillari, efficienti e alla portata dei cittadini non finisce qui – concludono – nel prossimo Consiglio regionale discuteremo un’interrogazione sul presidio di Umbertide”.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/10/2022 14:45:00


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Contributo straordinario Tari 2022, il Comune di Sansepolcro ha stanziato i fondi >>>

Ad Umbertide arriverà una nuova area di sgambamento per cani >>>

Nuova mobilità nell’anello esterno dell’ospedale San Donato di Arezzo >>>

Sansepolcro, i problemi della scuola Buonarroti e dei container in consiglio comunale >>>

Tiberina 3Bis, partono i lavori per riaprirla al traffico: storico accordo tra province e Comune >>>

Ad Arezzo la seconda tranche della "manovra" municipale contro il carovita >>>

Arezzo: più controlli e più efficienza della videosorveglianza per la prevenzione dei reati >>>

Eduscopio, il "Città di Piero" di Sansepolcro primo in tutti gli indirizzi >>>

Un nuovo sportello ATM Postamat a Pierantonio >>>

Mercoledì l'esercitazione di Protezione Civile alla Chimet Spa di Arezzo >>>