Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Roberta Rosini assessore al comune di Montone

"Chiudiamo il 2021 con un bilancio sano e in attivo"

Print Friendly and PDF

È lei il “braccio destro” di Mirco Rinaldi. Roberta Rosini, assessore nella precedente legislatura, ricopre dal maggio del 2019 anche il ruolo di vicesindaco di Montone, paese che sta mettendo a frutto la bellezza del suo borgo con un’accurata opera di valorizzazione, ma senza dimenticare i comparti produttivi dell’economia, che ne stanno facendo un polo di attrazione. La Rosini è titolare delle deleghe a bilancio e programmazione, scuola e formazione professionale, sport, turismo, commercio, associazionismo, centro storico e ambiente.

In che misura il ruolo di vicesindaco ha aumentato i suoi impegni a livello istituzionale?

“Nel complesso, l’impegno già piuttosto importante come amministratore con molte deleghe è rimasto lo stesso. Cambia sicuramente l’immagine che gli altri hanno rispetto alla figura del vicesindaco in alcune occasioni e anche la responsabilità che viene dal ruolo stesso anche in termini di attività futura”.

Turismo, commercio e centro storico: deleghe chiave per un Comune come Montone, che aveva lamentato l’assenza di alcuni servizi, vedi per esempio la banca. Qual è la situazione?

“Sicuramente Montone, per dimensione e localizzazione geografica, risente come tutti i piccoli borghi del calo demografico e di conseguenza della fatica nel mantenimento dei servizi essenziali. Per fortuna, la nostra amministrazione ha fin da subito lavorato affinché questi aspetti non diventassero delle carenze per la popolazione, quindi siamo riusciti ad ampliare i servizi dell’ufficio postale che, oltre ad accogliere la tesoreria comunale, ha anche un bancomat ed è aperto dal lunedì al sabato mattina”.

La situazione si è accentuata nella fase topica del Covid-19?

“Anche durante la pandemia, le attività commerciali esistenti non solo sono state mantenute, ma sono state una risorsa, facendo riscoprire anche alla popolazione la qualità delle piccole botteghe. Dal punto di vista turistico, Montone continua a essere molto apprezzata e la riscoperta dei piccoli borghi ne fa una meta fra le più visitate dell’Alta Valle del Tevere, per la varietà e la qualità sia dei ristoranti presenti che degli eventi organizzati dall’amministrazione e dalle associazioni”.

Bilancio e programmazione, altre materie di sua competenza. In questo momento, su quali ambiti Montone può operare?

“Il 2021 si chiude con un bilancio sano e in attivo, grazie al lavoro degli uffici comunali e alla puntuale pianificazione. Questo ci permette a oggi di poter lavorare a 360 gradi, cercando di mantenere e migliorare tutte le attività in essere pianificate, ma anche di cogliere le nuove opportunità che il Pnrr metterà in campo. Ci sono molte opere pubbliche già cantierizzate come le scuole, le mura storiche e il palazzo comunale, ma anche altre in via di affidamento come le strutture sportive. Così come in dirittura di arrivo sono i progetti delle piste ciclopedonali e i nuovi percorsi tematici. Niente verrà lasciato indietro, partendo dalla zona industriale di Santa Maria di Sette per poi continuare con i diversi progetti messi in campo per le aree sociale, educativa, ricreativa e turistica”.

Festa del Bosco e altri eventi: com’è stata la ripartenza dopo la cancellazione causa Covid-19?

“L’edizione 2021 della Festa del Bosco è stata una vera sorpresa, sia per il successo di pubblico che poteva non essere scontato, ma anche per la qualità dell’evento che siamo riusciti a mettere in campo: così, almeno, a detta di tutti. L’amministrazione, che già veniva da una estate molto dinamica, non ha avuto dubbi nell’organizzazione della manifestazione: quattro giorni impegnativi, ma ricchi di proposte sia tradizionali - come le “marching band”, le mostre, i convegni e gli spettacoli per i bambini - ma anche nuove e molto apprezzate, vedi lo spettacolo in notturna dei droni. Sono state aperte per l’intero periodo le taverne e le attività delle associazioni, con grande felicità per tutti. Questo è stato possibile grazie alle numerose sinergie messe in campo e ai progetti finanziati come Montone AgroAlimentare, senza pesare sulle tasche dei cittadini.

Mirco Rinaldi sindaco e assieme a lui due donne in giunta: come sta funzionando questa “ventata” femminile nell’amministrazione di Montone?

“Questo bisognerebbe chiederlo al sindaco! Per quanto mi riguarda, sono molto felice di avere accanto una giovane amministratrice. Sono convinta che le donne, quando si impegnano, abbiano una marcia in più e dei modi nuovi di fare politica. Credo che la nostra giunta, al di là delle differenze di genere, sia una buona equipe con competenze ed esperienze diverse, che rappresentano in molti casi una risorsa. Non siamo perfetti: a volte ci scontriamo sulle idee, ma riusciamo sempre a trovare il giusto compromesso per il bene comune. Sicuramente, ci accumuna l’energia e la passione che mettiamo nell’impegno politico e amministrativo del nostro paese”.

Redazione
© Riproduzione riservata
19/11/2021 09:45:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Francesco Cenciarini assessore del Comune di Umbertide >>>

La fotografia che trasmette emozione nel click del monterchiese Claudio Biancucci >>>

Mondo Politica: intervista a Paolo Pompei consigliere comunale a San Giustino >>>

Mondo Politica: intervista ad Alessandro Casi assessore del comune di Arezzo >>>

Mondo Politica: intervista a Massimo Minciotti consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Marco Baccini sindaco di Bagno di Romagna >>>

Mondo Politica: intervista a Laura Chieli consigliere comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Ilaria Finocchi assessore al comune di Caprese Michelangelo >>>

Mondo Politica: intervista a Domenico Duranti uomo di punta del Pd a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Valerio Mancini consigliere della Regione Umbria >>>