Salute & Benessere Alimentazione

Colesterolo cattivo e glicemia alle stelle: ecco la frutta consigliata per ridurli rapidamente

Pigrizia, poca voglia di sport e sedentarietà fanno decollare questi valori allarmanti

Print Friendly and PDF

Sedentarietà, pigrizia, poca attitudine allo sport e un anno di clausure domestiche e limitazioni a causa della pandemia hanno peggiorato la salute di molte persone. L'elemento psicologico ed emotivo, provatissimo, è andato ad aggiungersi alla risalita dei valori negativi che suonano come un allarme da spegnere il prima possibile. Si sa ormai da tempo come trigliceridi, colesterolo Ldl e glicemia alta siano quel genere di "movimento" dannoso del metabolismo di zuccheri e grassi. E se non c'è nulla che possa sostituire un competente consulto medico, il movimento fisico e, se il caso, una cura che eviti il diabete o rischi di infarto e ictus, per prevenire si può fare molto sul piano dell'alimentazione.

Sapere scegliere la frutta

L'ipercolesterolemia, una delle nostre maggiori nemiche, si può combattere ricalibrando la nostra dieta settimanale. Si sa che bisogna evitare o ridurre il più possibile il consumo di dolci, troppo pane, troppa pasta, affettati, fritti, bevande zuccherate gassate e alcolici. Grande spazio al pesce, ai vegetali crudi o cotti, ed è molto importante scegliere quale frutta mangiare. Perché può contribuire in modo importante a riportare alla normalità i valori di glicemia e colesterolo.

I sapori forti e "grassi" sono proprio quelli che possono fare più danni

Da avere sempre a casa

C'è chi potrebbe obiettare che la frutta contiene zuccheri e dunque non sia consigliabile per chi ha il quadro glicemico e lipidico troppo mosso. Non è così, o meglio, dipende dalla scelta consapevole. Diabetologi e nutrizionisti sono ormai concordi nello sconsigliare il consumo di frutta sciroppata e candita, uva, banane, fichi e cachi. Meglio optare per mele, fragole, albicocche, nespole, limoni, ananas e pesche, ma gustandoli in porzioni non esagerate. Meglio ancora la frutta carica di vitamina C, inclusi quindi arance e kiwi. Ottimi contro i valori fuori scala di colesterolo Ldl e glicemia, sono melgrano, mirtilli, bergamotto, pompelmo. Alla frutta fresca è utile associare quella secca: quindi spazio a noci, mandorle, pistacchi (non salati). Ma attenzione alla quantità: sprigionano molte calorie. Infine, una scoperta molto recente: le ottime proprietà "ammazza colesterolo" del riso rosso fermentato. Il tutto, va ribadito, all'interno di una dieta bilanciata e personalizzata, meglio se supervisionata da uno specialista della nutrizione. 

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
04/06/2021 21:52:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Alimentazione

Così il mango contrasta lo stress e rallegra l'estate >>>

Anguria: dietro la dolcezza antiossidanti, vitamine, minerali e un antinfiammatorio >>>

Scienza dell'alimentazione: un piatto di pasta è “irrinunciabile” anche per chi è a dieta >>>

Colesterolo cattivo e glicemia alle stelle: ecco la frutta consigliata per ridurli rapidamente >>>

Rughe, ecco come contrastarle con la dieta >>>

Legumi, dalle lenticchie ai ceci tutte le loro proprietà >>>

Grassi buoni, quali sono e in quali alimenti trovarli >>>

La dieta del gelato fa perdere fino a tre chili in una settimana >>>

'Detox Water', ecco come dimagrire bevendo acqua >>>

La dieta dell’anguria che fa perdere 5 chili a settimana >>>