Saperi e Sapori Consigli & Segreti

Le mandorle sono amiche della nostra dieta

Il nostro corpo assorbe il 20% in meno delle sue calorie

Print Friendly and PDF

C’è una buona notizia per gli amanti delle mandorle. Generalmente si ritiene la frutta secca uno spuntino da una parte saziante dall’altro ricco di calorie, ora una nuova ricerca, pubblicata su Mayo Clinic Proceedings, svela una particolarità interessante delle mandorle.

Non si discute in questo caso dei benefici, ampiamente riconosciuti insieme a quelli delle noci come fonti vegetali di proteine, vitamine e minerali, ma dell’apporto calorico, una caratteristica importante soprattutto per chi deve dimagrire o vuole mantenere il proprio peso forma.

Ebbene, un team di ricerca dell’Università di Toronto ha scoperto che dopo la digestione circa il 20% delle calorie, derivate in gran parte dal grasso presente nelle mandorle, non vengono assorbite dal corpo. Ciò si traduce in circa il 2% in meno di energia assorbita dalla dieta in generale tra i partecipanti allo studio.

Per arrivare ad affermare questo, la ricerca ha selezionato 22 persone (sia uomini che donne) con alti livelli di colesterolo e che, a causa di questo, dovevano stare a dieta. Tutti i partecipanti allo studio hanno consumato una dieta NCEP Step-2 (a basso contenuto di grassi saturi e colesterolo, parte del National Cholesterol Education Program degli Stati Uniti).

Tre gli interventi dietetici effettuati per un mese da ciascun partecipante con una settimana di stop tra uno e l’altro: mandorle a dose piena (75 grammi al giorno o tre quarti di tazza); mezza dose di mandorle più mezza dose di muffin; e muffin a dose piena come controllo dello studio. La composizione nutrizionale dei muffin corrispondeva alle mandorle in quantità di proteine, fibre e grassi. 

Si è scoperto così, tramite analisi effettuate sugli alimenti utilizzati e sulle feci dei partecipanti allo studio, che non tutte le calorie delle mandorle vengono effettivamente metabolizzate dal corpo.

Lo studio ha concluso che una persona che mangia la stessa quantità di mandorle in una dieta quotidiana da 2.000 a 3.000 calorie assorbirebbe da 40 a 60 calorie in meno di quanto previsto dai fattori Atwater, su cui si basano molte etichette alimentari. Ciò potrebbe comportare una perdita di peso fino a 2,9 chilogrammi in un anno, presumendo che non vi sia alcun compenso sotto forma di maggiore assunzione o diminuzione del dispendio energetico.

Un motivo in più per aggiungere più spesso le mandorle alla nostra alimentazione quotidiana.

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
21/05/2021 06:40:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Consigli & Segreti

Gli errori da evitare quando si scongela e cuoce la carne >>>

Non verdura ma frutto: tutto quello che non sai sul pomodoro >>>

Le mandorle sono amiche della nostra dieta >>>

Le mille virtù dei chiodi di garofano: dalla salute alla cucina >>>

Le virtu di un frutto tra i più gustosi: la mela >>>

Il pompelmo: dalla cucina alla salute alla bellezza >>>

Più potassio della banana con in più il magnesio: tutte le proprietà dell’avocado >>>

Olio extravergine d'oliva: come sceglierlo, conservarlo ed evitare le frodi >>>

Anguria: dissetante, ipocalorica e dagli effetti benefici inaspettati >>>

L’acqua deve essere degustata come il vino >>>