Notizie Locali Cronaca

Covid-19: a Città di Castello due nuovi positivi e un guarito

Numeri condizionati dalle festività, ma tifernati diligenti nel comportamento

Print Friendly and PDF

“I dati di ieri, condizionati probabilmente dalle due giornate festive, sono molto bassi, con due soli nuovi positivi e un guarito”. Lo ha riferito stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, che insieme all’assessore competente Michela Botteghi ha reso noto anche il bilancio dei servizi finalizzati al contenimento dell’emergenza da Covid-19 svolti tra venerdì e domenica dalla Polizia Municipale nel capoluogo e nelle frazioni su disposizione del comandante Joselito Orlando. “I vigili urbani hanno svolto controlli in sei pubblici esercizi e su 25 veicoli che transitavano su strada, senza che siano state rilevate violazioni delle normative”, hanno sottolineato sindaco e assessore. “Questo testimonia che molte persone seguono le prescrizioni in modo diligente”, ha evidenziato Bacchetta, nel far riferimento anche all’attenzione dimostrata dai tifernati in occasione del mercato settimanale che si è svolto sabato primo maggio. “Anche se in coincidenza con una festività abbiamo ritenuto opportuno concedere questa possibilità agli ambulanti, tenendo in considerazione il comprensibile bisogno di lavorare in un contesto difficile per il settore come quello dell’emergenza da Covid-19”, ha puntualizzato il primo cittadino con l’assessore al Commercio Riccardo Carletti, rimarcando come “nonostante la presenza di moltissima gente, siano state rispettate le misure di sicurezza necessarie”. “Del resto – ha osservato Bacchetta – la vita deve ripartire e dobbiamo abituarci a convivere con le norme anti Covid-19 anche in occasione di iniziative di massa importanti, come ad esempio i mercati cittadini”. Il sindaco ha quindi ricordato che “da oggi riaprono al pubblico la pista di atletica, i due campi da tennis in terra rossa, il campo da beach-volley, oltre al terreno da gioco di calcio a cinque nel quale erano già tornati gli utenti dal 26 aprile”, mentre “da domani tornerà a disposizione anche un importante centro culturale della nostra città come la biblioteca comunale”. “Si tratta di passi importanti verso la normalità, nel pieno rispetto delle prescrizioni a tutela della salute pubblica”, ha sostenuto Bacchetta, che ha dedicato il pensiero finale alla situazione della vaccinazione. “Ancora oggi ci vengono segnalati molti casi di tifernati che devono andare a vaccinarsi in altre città, per cui, nel rispetto delle indicazioni dell’Usl Umbria 1 e senza intento polemico, debbo dire che non mi pare logico che i nostri concittadini vadano altrove in presenza di due centri vaccinali di dimensioni ampie come quelli aperti nella nostra città”, ha chiarito il sindaco. “Il direttore del Dipartimento Alto Tevere dell’Usl Umbria 1 Daniela Felicioni ci ha comunicato che questa settimana arriveranno molti più vaccini e ne prendiamo atto con piacere, sperando che questo possa consentire a un maggior numero di tifernati di accedere all’unico strumento efficace per combattere il Covid-19”, ha concluso Bacchetta.

Redazione
© Riproduzione riservata
03/05/2021 14:02:46


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Covid-19: nuova discesa degli attualmente positivi in Umbria >>>

Covid-19: stabile (56) il numero dei nuovi casi nell'Aretino, con due decessi >>>

Ubriaco, parcheggia il tir nella corsia di sorpasso dell'A1 e si mette a dormire >>>

Covid-19: risalita a 495 dei nuovi casi in Toscana, con 38 decessi >>>

Ladro di "mutandine" finisce a processo >>>

Badia Tedalda: in gravi condizioni quattro degli occupanti del pick up uscito di strada >>>

Aveva accumulato 15mila euro con le truffe online: denunciato dai carabinieri di Sansepolcro >>>

Covid-19: Umbria, ancora un giorno senza vittime >>>

Covid-19, il sindaco Cornioli sui 7 casi di Sansepolcro: "Contatti stretti di casi già noti" >>>

Covid-19: nell'Aretino 52 nuovi casi, ma sempre alti (7) i numeri di Sansepolcro >>>