Notizie Nazionali Cronaca

Covid, scontri nelle piazze tra ambulanti e polizia: un poliziotto ferito, sette fermati

Lamorgese: “Violenza inammissibile”

Print Friendly and PDF

In molte città italiane è scesa in piazza quest’oggi la protesta degli ambulanti che chiedono di poter tornare a lavorare. Da Nord a Sud, non sono mancati momenti di tensione, soprattutto a Milano e Roma. E’ alta in particolare la tensione davanti alla Camera, a Roma. Le forze dell'ordine sono riuscite a contenere e bloccare i manifestanti, che volevano sfondare le transenne che delimitano e proteggono tutta l'area antistante Montecitorio. Dopo alcuni momenti di forte tensione, con lancio di bottiglie e fumogeni, e alcuni manifestanti fermati dalla polizia - con relativo sequestro di oggetti (tra cui delle catene) - la situazione è tornata pressoché tranquilla. I manifestanti, tra cui commercianti, ambulanti e esercenti di attività chiuse per le norme anti Covid, stanno continuando a manifestare, con slogan al grido di "buffoni, buffoni" e "libertà, libertà". 

Un poliziotto ferito

Ad avere la peggio, nei minuti di alta tensione davanti alla Camera, è stato un poliziotto, che ha riportato un taglio sul sopracciglio, provocato dal lancio di un oggetto. L'agente ha ricevuto una prima medicazione a Palazzo Chigi, sede del governo, poi è stato portato in ospedale per un controllo più accurato.

E sulla questione è intervenuto anche il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, che stigmatizza i fatti di oggi: »Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al funzionario della Polizia di Stato rimasto ferito durante la manifestazione in Piazza Montecitorio». Aggiunge: «In questo momento le proteste sono alimentate dalla situazione estremamente delicata per il Paese ma che è inammissibile qualsiasi comportamento violento nei confronti di chi è impegnato a difendere la legalità e la sicurezza».

Ma sono diverse le manifestazioni che si sono tenute in diverse parti d’Italia, in particolare nelle grandi città. Vediamo qual è la situazione.

Milano
Mattinata di tensione nel centro di Milano per due distinte manifestazioni di protesta che hanno visto il proprio epicentro tra la Stazione Centrale e via Gioia. In strada i lavoratori delle imprese dei bus turistici, particolarmente colpite dalla crisi provocata dalla pandenmia. Una quarantina di autisti si sono ritrovati tra via Gioia e viale Zara, nella zona dove si si erge il grattacielo della Regione Lombardia per chiedere idealmente all'Ente sostegno e aiuti per fronteggiare la situazione. Più animata la protesta degli ambulanti. Questi si sono ritrovati in piazza Duca d'Aosta, dove sorge l'edificio della stazione centrale del capoluogo lombardo: qui, al grido di «lavoro lavoro», circa 200 ambulanti si sono dati appuntamento per invocare ristori e per chiedere di «riaprire il prima possibile in modo da poter ritornare a lavorare». Un centinaio i mezzi con cui si sono dati appuntamento nel luogo del ritrovo, con inevitabili impatti sulla circolazione della zona. Il presidio, monitorato sempre dalle forze dell'ordine, si è poi spostato verso la zona del Lazzaretto ma è stato bloccato dalla polizia in quanto non autorizzato. Attimi di tensione crescente e poi la soluzione, con il permesso concesso di proseguire, a piedi, verso la prefettura dove i manifestanti potrebbero essere accolti dalle autorità.

Roma 
Ma i momenti di maggiore tensione si sono vissuti oggi pomeriggio davanti a Montecitorio, con scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine, schierate in assetto anti sommossa. A manifestare davanti la Camera, da alcune ore, sono diverse categorie di esercenti commerciali le cui attività sono ancora chiuse per le norme anti Covid (tra cui ristoranti, palestre, ambulanti). Mentre nelle prime fase della manifestazione la situazione sembrava tranquilla, con le proteste che si limitavano a cori e urla nei megafoni, da alcuni minuti la tensione è andata crescendo, con lanci di fumogeni e alcuni manifestanti che hanno tentato di sfondare le transenne a protezione della piazza. Le forze dell'ordine hanno contenuto i tentativi di sfondamento, fermando alcuni manifestanti. Oltre ai fumogeni, sono state lanciate anche alcune bottiglie. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
06/04/2021 19:56:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Palermo, uccide il marito con il veleno per stare con l’amante >>>

Ibrahimovic rischia una squalifica di tre anni >>>

La trasmissione "Striscia la Notizia" accusata di razzismo >>>

Morti in corsia all’ospedale di Saronno, ergastolo confermato al dottor Cazzaniga >>>

ArcelorMittal conferma il licenziamento di Riccardo per il post sui social >>>

Vaccinazioni sul luogo di lavoro, arrivano le regole dell’Inail >>>

Figliuolo: 'Vaccinazioni in maniera uniforme in tutta Italia' >>>

Recuperate a Genova opere in marmo rubate in chiesa a Napoli >>>

Alta tensione e disordini a Roma per la protesta dei commercianti di “Io apro” >>>

Massa Martana: parroco annuncia l’addio alla Chiesa per amore durante la messa >>>