Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Chiara Venturi assessore al comune di Pieve Santo Stefano

Sono alla mia terza legislatura

Print Friendly and PDF

Si può considerare una veterana all’interno della giunta comunale di Pieve Santo Stefano? Il terzo mandato le giustifica questa prerogativa; dal 2009, Chiara Venturi è un perno fisso della granitica squadra allestita a suo tempo da Albano Bragagni e portata avanti da Claudio Marcelli nel segno della continuità amministrativa, ma con un occhio di attenzione anche verso le giovani leve che si vogliano accostare alla politica con passione e impegno. A parità di deleghe detenute, un incarico in più: quello di capogruppo della maggioranza di “Insieme per Pieve”.    

Assessore Venturi, Lei è oramai uno dei cardini della squadra che amministra da diverse legislature il Comune di Pieve Santo Stefano. Come si concilia l’aumento delle responsabilità di assessore e di capogruppo?

“Sì, sono oramai giunta alla terza legislatura, due fatte con il sindaco Albano Bragagni e quella attuale con Claudio Marcelli. Ho sempre avuto la titolarità dell’assessorato allo sport, alle associazioni e alle politiche giovanili. Ho cercato di dare sempre continuità in questi anni, mantenendo sempre lo stesso ruolo. Nell’ultima legislatura sono anche stata nominata capogruppo, una carica che mi ha reso molto orgogliosa e con la quale cerco di coordinare i miei colleghi di maggioranza, anche se il gruppo è già unito e coeso, quindi lo reputo un ruolo abbastanza marginale nella nostra realtà”.

Quanto agevola l’attività amministrativa un tessuto associativo e di volontariato come quello che esiste a Pieve, dove una stessa persona è impegnata magari su più fronti?

“A Pieve sono presenti 30 associazioni ed è facile quindi capire che ogni persona fa parte di più realtà; questo comporta la formazione di una “tela” molto forte, la quale fa sì che vi sia una grande unione e una grande partecipazione e contributo di tutte le associazioni nel rendere vivo il paese. D’altronde, quella dell’associazionismo è una componente fondamentale: un termometro, oserei dire”.

Di quali criteri tenete conto nella ripartizione dei contributi per le vostre associazioni?

“Nessuno in particolare: cerchiamo di dare una mano a tutti senza criteri, ma provando a venire incontro alle esigenze di tutti. Anche perché ciascuna nostra associazione si distingue per il suo operato meritorio e per la passione che mette nello svolgere la propria attività, sia essa culturale, di assistenza o sportiva. Abbiamo un ambiato assai variegato”.

Lei è da molto tempo anche assessore allo sport. La pandemia rischia di infliggere un colpo mortale alle società dilettantistiche. Cosa intendete fare, come amministrazione, per far così che l’attività sportiva possa mantenersi in vita?

“Purtroppo, penso di sì! Le società sono ferme da un anno e questo comporta tanta perdita. Non è facile dire che cosa possiamo fare e in che modo poterle aiutare, anche perché in questo momento la cosa più difficile da dire è quando tutto questo finirà”.

Siamo in piena terza ondata di pandemia. Crede che sarà l’ultimo sforzo al quale tutti noi ci dovremmo sottoporre?

“Questa terza ondata mi sembra in assoluto la più complicata: non so dire bene il perché. Forse perché siamo tutti un po’ stanchi, poco motivati e molto abbattuti? Detto questo, spero che sia veramente l’ultimo sforzo che ci viene richiesto di fare, ma dobbiamo fare in modo che divenga tale anche grazie al nostro comportamento”.

Claudio Marcelli è sindaco da appena due anni e ha a disposizione un altro mandato, ma un domani – anche dall’alto della sua esperienza – intende candidarsi Lei a primo storico sindaco donna del paese?

“No, non ho mai pensato di fare il sindaco, anche se restare nella storia del mio paese come prima donna sindaco mi piacerebbe, ma lascio a Marcelli questo e il prossimo mandato, perché è il sindaco competente e giusto per Pieve Santo Stefano”. 

Redazione
© Riproduzione riservata
18/03/2021 10:59:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Franco Mollicchi esponente del Pd di Sansepolcro >>>

Mondo Economia: intervista all'imprenditore biturgense Andrea Berghi >>>

Mondo Politica: intervista a Milena Crispoltoni Ganganelli assessore al comune di San Giustino >>>

Mondo Economia: intervista all'imprenditore Marco Cardelli >>>

Mondo Politica: intervista a Paola Giannelli assessore del Comune di Citerna >>>

Mondo Economia: intervista all'imprenditore biturgense Claudio Mazzoni >>>

Mondo Politica: intervista a Federico Cavalli assessore al Comune di Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Economia: intervista con l'imprenditore Mauro Betti >>>

Mondo Politica: intervista ad Anna Conti assessore al Comune di Citerna >>>

Mondo Economia: intervista con l'imprenditore Paolo Baschetti >>>