Notizie Locali Comunicati

A Città Castello buoni spesa "tecnologici"

Importo comunicato su cellulare, basterà la tessera sanitaria

Print Friendly and PDF

Buoni spesa "tecnologici" per i tifernati che hanno avuto una decurtazione del reddito a causa del Covid. Il Comune di Città di Castello spiega che dal 25 gennaio basterà la tessera sanitaria per acquistare beni di prima necessità nei negozi convenzionati. L'assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini e quello all'Innovazione digitale Riccardo Carletti, parlando "di un sistema efficiente e rispettoso della privacy dei cittadini". "Efficiente perché - sostengono - i beneficiari dei fondi stanziati dal governo e redistribuiti dal comune tramite i buoni spesa riceveranno direttamente sul cellulare la comunicazione con l'importo a loro assegnato. Rispettosa della privacy perché nel punto vendita sarà sufficiente esibire la tessera sanitaria per poter utilizzare il contributo, senza buoni cartacei o altri tipi di certificazione. Grazie al lavoro congiunto di Servizi sociali e Sistemi informatici e telematici, non sarà necessario ritirare i buoni cartacei presso il Comune e la procedura sarà digitale: i cittadini che avranno diritto ai buoni spesa hanno a disposizione le somme dovute in un portafoglio virtuale (carta sanitaria o codice fiscale) che potranno spendere nei punti vendita aderenti".

Redazione
© Riproduzione riservata
23/01/2021 19:43:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

"Preoccupazione per il progetto di Fondazione del Comune di Arezzo" >>>

Caro Sindaco il Pd di Umbertide ha chiesto spiegazioni sui lavori e costi della scuola Monini >>>

Delusione di Confesercenti: il governo Draghi in continuità con quello di Conte >>>

Sociale e scuola, il fallimento del vicesindaco Tanti >>>

"Banca Etruria si doveva salvare!": chi pagherà per questo errore? >>>

"Banca Etruria poteva essere salvata: danni incalcolabili per il Paese e i risparmiatori" >>>

Arezzo rischia la zona rossa, Tanti: "Sono giorni decisivi per evitarla" >>>

Covid-19 a Città di Castello, Luca Secondi: “Serve accelerare nella vaccinazione” >>>

La Diocesi di Città di Castello propone la benedizione pasquale "fai da te" >>>

Le mani della criminalità sulla Toscana >>>