Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Catia Giorni esponente del Movimento 5 Stelle

"Sono pronta a ricandidarmi alle prossime elezioni amministrative di Sansepolcro"

Print Friendly and PDF

Battagliera fino all’ultimo giorno di legislatura. Catia Giorni, capogruppo del Movimento 5 Stelle che sta all’opposizione in consiglio comunale a Sansepolcro, non esita nel dire la sua sull’amministrazione guidata da Mauro Cornioli, specie ora che – a pochi mesi dalle nuove elezioni – è tempo di stilare bilanci veritieri sulla legislatura. Conosciamo bene i suoi cavalli di battaglia, che ora vengono affrontati in questa intervista.  

Giorni, come valuta gli ultimi sviluppi della situazione in seno alla maggioranza che governa il Comune di Sansepolcro?

“Già da tempo, si notava che la maggioranza non era più compatta come voleva far capire il sindaco Mauro Cornioli. Il caso del neo-consigliere Simona Bartolo è un motivo in più. Il ruolo del vicesindaco è stato smembrato, nel senso che è andato a un altro esponente e non all’assessore che ha sostituito Luca Galli e poi un consigliere, appunto la Bartolo, è entrato senza rappresentare i Democratici per Cambiare, per cui vi è stato un cambio di equilibri che ha indebolito questo gruppo. Al di là delle tensioni che si percepivano e sono molte, ciò che preoccupa è che, in un momento delicato come quello attuale, tutto ciò stia ricadendo sul governo della città, perché non c’è più una coalizione vera”.

Sull’ubicazione della Casa della Salute siete sempre stati contrari e anche in ultimo avete ribattuto sull’argomento. Quali sono le pecche della struttura?

“Avevamo fatto presenti le criticità prima ancora che due anni fa venisse aperta e con l’emergenza sanitaria stanno venendo alla luce nella realtà. Gli spazi sono troppo ridotti e un percorso sanitario non può essere fatto in un centro commerciale. I medici stanno facendo i tamponi a pagamento e la cosa diventa allarmante in assenza di percorsi differenziati: chi si sottopone a tampone si ritrova vicino a chi fa il vaccino oppure si reca alla Casa della Saluta per ritirare una ricetta, non dimenticando i limiti di una sede alla quale si accede con gli ascensori, oppure percorrendo le scale. Le sale di attesa sono inoltre piccole: tutti elementi di criticità ai quali bisogna dare quelle risposte urgenti che ancora attendiamo; le abbiamo rivolte al direttore generale della Usl e al sindaco. Anche i cittadini si stanno ponendo domande sulla regolarità di questo contesto e voglio risposte in tempi rapidi”.

E sul nuovo parco commerciale nella zona industriale di Santafiora?

“Non bisogna fare riflessioni classiche da forze politiche. Dobbiamo capire cosa si vuol fare del centro storico e avere una visione più ampia su cosa si voglia fare di Sansepolcro stessa. Una questione che deve essere affrontata a livello globale con la cittadinanza, perché le ripercussioni di un eventuale ulteriore centro commerciale sulla vita cittadina vi saranno inevitabilmente. Si parla di posti di lavoro in più nella nuova struttura, ma se poi chiudono le attività in città vengono a essere neutralizzati. Poniamoci poi la domanda chiave: abbiamo bisogno di un altro centro commerciale, oppure di rivitalizzare peculiarità che ci renderebbero unici?”.

In quale aspetto crede che l’amministrazione Cornioli abbia clamorosamente steccato?

“Nella mancanza di una visione di città. Si è limitata a fare il quotidiano, peraltro non molto bene anche su questo versante (si vedano ad esempio il decoro cittadino e la pubblica illuminazione), ma una progettazione di lungimiranza non c’è stata. Viene allora da chiedersi: cosa ha fatto realmente e cosa lascerà di tangibile questa amministrazione? Per cosa si farà ricordare? È venuta fuori con il tempo una eterogeneità di persone, ma senza un progetto dietro è difficile incidere. Alla mia prima esperienza politica, senza dubbio bella per me, mi porto comunque appresso il rimpianto di avere avuto a che fare con una maggioranza debole e inconcludente, non in grado di prendere decisioni importanti”.

E l’esperienza del Movimento 5 Stelle in questi quattro anni? Pensa che l’entusiasmo iniziale che c’era in città sia venuto meno?

“E’ un discorso difficile da fare, anche perché i risultati delle recenti regionali e delle amministrative in generale seguono un’altra logica. Rimangono nel locale la bontà del lavoro che abbiamo portato avanti su aspetti quali ad esempio la già ricordata Casa della Salute e l’uso dei fitofarmaci in agricoltura. La città ci ha riconosciuto l’atteggiamento di coerenza e non mi sembra una cosa da poco. L’esperienza personale di consigliere comunale mi ha soddisfatto, perché ho potuto conoscere da vicino i meccanismi della mia città e della macchina amministrativa, svolgendo il mio ruolo con grande passione. Sul piano strettamente politico, il Movimento 5 Stelle sta vivendo una fase di riorganizzazione che era doverosa, non dimenticando che in provincia di Arezzo il gruppo di Sansepolcro è uno fra quelli più tenuti in considerazione”.

Catia Giorni ha intenzione di riprovarci in primavera?

“Assolutamente sì e sempre ovviamente con il 5 Stelle, anche perché ora mi sento forte dell’esperienza acquisita in questi anni. Stare all’opposizione diventa formativo in tal senso, perché ti fa capire il valore dell’umiltà e ti trasmette la voglia di imparare”.

Redazione
© Riproduzione riservata
04/11/2020 09:02:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Filippo Polcri consigliere comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica intervista al consigliere comunale Tonino Giunti >>>

Mondo Politica: intervista a Claudio Marcelli sindaco di Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Ilaria Lorenzini eletta consigliere comunale ad Anghiari >>>

Mondo Politica: intervista ad Alice Bricca tra le più votate alle amministrative di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista ad Alessandro Bandini della lista civica "Borgo al Centro" >>>

Mondo politica: intervista a Roberta Gavelli la candidata più votata alle comunali di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Maria Grazia Giorgi che appoggia Luca Secondi sindaco >>>

Mondo politica: intervista con Rosalba Alberti, neo-consigliere comunale a Sansepolcro >>>

Mondo politica: intervista con Franco Dori, sindaco di Sestino e presidente dell'Unione dei Comuni >>>