Opinionisti Francesco Del Teglia

A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca

Dimissioni dell'assessore Galli a Sansepolcro: quali sono i veri motivi?

Print Friendly and PDF

Nei giorni passati c’è stato un fatto rilevante, dal punto di vista amministrativo e anche politico, che ha scosso il Borgo. Mi riferisco alle dimissioni di Luca Galli, vicesindaco e assessore di Palazzo delle Laudi, adducendo motivazioni di carattere “personale e professionale”. Non è la prima volta e non sarà l’ultima che un amministratore lascia il proprio incarico in corso d’opera, è già successo in passato più di una volta anche alle nostre latitudini. Più raro semmai che queste dimissioni arrivino quasi a fine mandato, a pochi mesi dalle future elezioni per il rinnovo delle più alte cariche cittadine e del consiglio comunale, a pochi mesi dalla fine della legislatura targata Mauro Cornioli del quale Luca Galli, assieme al suo intero movimento dei Democratici per Cambiare, è stato sin dall’inizio fedele, convinto e anche capace collaboratore. Non ho particolari difficoltà a prendere atto delle motivazioni che stanno alla base del gesto, e ho pieno rispetto per le decisioni dell’ormai ex amministratore. Però tengo sempre presente la frase che un indimenticabile politico della Prima Repubblica usava ripetere spesso con malcelata ironia “A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca”. Luca Galli, oltre che vicesindaco, aveva l’importante delega all’urbanistica, una di quelle fondamentali nell’attività di ogni comune. Oggetto frequentemente, anche nel passato del Borgo, di accese controversie di vedute fra gli stessi amministratori della cosa pubblica, e di ingenti interessi sia pubblici che privati. Risulterebbe che negli ultimi tempi due progetti urbanistici di forte impatto siano stati presentati sui tavoli della pubblica amministrazione. Il primo riguardante l’ampio piano di riqualificazione dell’ex area Buitoni da parte di un noto marchio imprenditoriale locale; il secondo relativo alla possibilità di impiantare un centro commerciale in quell’area della frazione Santa Fiora che corre lungo via Senese Aretina, dove un tempo sorgevano una concessionaria auto e un altro – anch’esso noto – marchio del tessile-abbigliamento. Progetti pienamente leciti, anche perché tesi a ridare nuova linfa a due aree al momento “morte” del tessuto cittadino. Così come pienamente lecito è l’iter seguito, che prevede il doveroso passaggio nei confronti della pubblica amministrazione. Ci sta che magari le opinioni in merito a questi progetti dell’ex assessore non siano proprio collimate con il resto della giunta e con lo stesso sindaco in particolare, magari, scusate la ripetizione, anche dietro parere dei tecnici incaricati del suo comparto amministrativo. Sono sul campo delle supposizioni, anche queste però pienamente lecite quando un amministratore della cosa pubblica che è anche assessore all’urbanistica si dimette dall’incarico in coincidenza con la discussione di progetti urbanistici di così ampia portata e rilevanza per l’intera Sansepolcro. Proprio in riferimento a ciò, al di là del gesto di Galli, delle sue dimissioni che, ripeto, rispetto indipendentemente dalle motivazioni che ci stanno dietro, una richiesta alla pubblica amministrazione. In omaggio al sacro concetto della trasparenza e della conoscenza di ciò che investe la comunità, sarebbe doveroso che la stessa comunità fosse dettagliatamente informata sullo stato dell’arte, gli esiti e le decisioni che riguardano un’intera città e il suo futuro.

Francesco Del Teglia
© Riproduzione riservata
06/10/2020 17:51:51

Francesco Del Teglia

Giornalista pubblicista di lungo corso, è inviato fisso per Sansepolcro e la Valtiberina Toscana del quotidiano Corriere di Arezzo fin dalla sua nascita, nel 1985, ma vanta esperienze anche a livello televisivo e collaborazioni con periodici vari. Politica e sport i campi di particolare competenza professionale. È stato anche addetto stampa di vari enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Francesco Del Teglia

Tra le pieghe del voto >>>

Speriamo che me la cavo! >>>

Un groppo in gola >>>

Calcio: Castello festeggia, il Borgo trema >>>

Il calcio riprende? Mah… >>>

La Fase 2 >>>

Italiani solidali >>>

In trincea >>>

Disinformazione e traccheggio >>>

Riconversioni >>>