Notizie dal Mondo Politica

Merkel: "Oggi non esiste una politica Ue sull'immigrazione"

L'accordo sui minori è partito da richiesta del premier greco

Print Friendly and PDF

"Non possiamo essere soddisfatti della politica migratoria europea. In pratica oggi non esiste ed è un pesante fardello per l'Europa": lo ha detto senza mezzi termini la cancelliera tedesca Angela Merkel in un incontro con il presidente del Ppe Donald Tusk alla fondazione Konrad Adenauer a Berlino, commentando la decisione sua e del presidente francese Emmanuel Macron di accogliere 400 minori non accompagnati dal campo di Moria, nell'isola greca di Lesbo. Merkel ha annunciato anche la sua intenzione di fare passi avanti su questa questione nel corso del semestre tedesco di presidenza. La cancelliera ha quindi chiarito che la decisione di accogliere i minori dal campo di Moria è partita da una richiesta telefonica del premier greco, Kyriakos Mitsotakis.

Redazione
© Riproduzione riservata
11/09/2020 08:39:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Gli Usa ripristinano le sanzioni contro l’Iran e spaccano l'Onu >>>

Barbados rimuoverà la regina Elisabetta come capo di Stato >>>

Von der Leyen: “E’ il momento per l'Europa per allontanarsi da questa fragilità” >>>

Germania, la vittoria della Cdu nel Nord lancia la corsa per la successione di Merkel >>>

Merkel: "Oggi non esiste una politica Ue sull'immigrazione" >>>

Giappone, il premier: “Abe mi dimetto per motivi di salute" >>>

Hogan cade sulle norme Covid, interim a Dombrovskis >>>

Bielorussia, Putin telefona a Conte: “L’Europa non si deve intromettere” >>>

Elezioni Usa, un ex ambasciatore Onu e una senatrice in difesa di Trump >>>

Usa 2020, Trump: i Democratici possono vincere solo truccando le elezioni >>>