Notizie dal Mondo Cronaca

Francia, stretta e multe per chi si droga

Sanzione di 200 euro, 150 se si paga entro 15 giorni

Print Friendly and PDF

La Francia ha deciso di introdurre da settembre multe per chi viene trovato a fare uso di droghe, cannabis in particolare, nel tentativo di arginare gli episodi di violenza che sono capitati negli ultimi giorni a Nizza. In visita nella città sulla Costa Azzurra, il premier francese Jean Castex ha annunciato che la sanzione sarà di 200 euro, 150 se pagata entro 15 giorni. La Francia è uno dei Paesi europei al primo posto per il consumo di cannabis. Già nel 2018 era stata proposta l'introduzione di multe per ridurre l'uso di droghe ed è stata sperimentata a Rennes, Marsiglia, Lille, Créteil e Boissy-Saint-Léger. Il provvedimento rientra nel piano del nuovo premier per una stretta sulla sicurezza. "Voglio mettere fine alle violenze nella vita di tutti i giorni", ha detto Castex spiegando che la misura "semplificherà le procedure imponendo una pena senza ritardi". 

Redazione
© Riproduzione riservata
26/07/2020 06:24:52


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

La Grecia vieta per legge la macellazione dei cavalli >>>

Fonti Farnesina: nell’esplosione a Beirut morta una 92enne italiana >>>

Il 6 agosto di 75 anni fa la bomba atomica su Hiroshima >>>

Morta suicida a 23 anni la protagonista del documentario di Netflix “Audrie & Daisy” >>>

Coronavirus, Facebook cancella post di Trump >>>

Covid nascosto sulla nave da crociera, scandalo in Norvegia >>>

Costa Azzurra, incendio vicino a Marsiglia: evacuate 2700 persone >>>

Naufragati su isola sperduta del Pacifico vengono salvati grazie a SOS scritto sulla sabbia >>>

Libano, violenta esplosione a Beirut: almeno 73 morti, oltre 3700 feriti >>>

L'annuncio di re Juan Carlos: “Lascio la Spagna” >>>