Notizie dal Mondo Cronaca

America’s Cup, smascherate due spie ad Auckland

Parla Dalton, il ceo di Team New Zealand: “Rivelate informazioni sensibili”

Print Friendly and PDF

Una storia di spie. Ce ne sono sempre state, nell’America’s Cup. Ma erano soprattutto “occhi lunghi” che cercavano di carpire i segreti delle barche avversarie. Da qui le “mutande” agli scafi, le basi blindate, i vigilantes e l’obbligo, per tutti, della riservatezza. Era anche questo, la Coppa. Quel che è successo in Nuova Zelanda, invece, è sempre una storia di presunte spie, ma la sostanza è diversa. Sicuramente meno comprensibile. Grant Dalton, il ceo di Emirates Team New Zealand, ha smascherato due suoi connazionali (girano vari nomi, tra gli addetti ai lavori) che avrebbero rivelato informazioni riservate all’esterno della base degli All Blacks della vela. I sospetti sono nati lo scorso dicembre, il team ha teso la trappola, i due - che avevano libero accesso  alla base e a tutti i dati - ci sono cascati. Quando dall’Europa è rimbalzata a Dalton un’informazione “civetta”, lo stesso Dalton ha avuto la prova. E ha affrontato le spie, che naturalmente hanno negato. Le gole profonde avrebbero rivelato all’esterno informazioni anzitutto relative all’organizzazione dell’evento, dell’America’s Cup. Dati finanziari, spese. E’ stato tirato in ballo anche lo stesso Dalton (su spese da lui documentate). Le due presunte avrebbero spifferato qualcosa anche al Ministero delle imprese, dell'innovazione e dell’occupazione.  E questo, considerato che il governo ha dato una grande mano al Team e ad Ace, l’America’s Cup Event, il suo braccio operativo per l’organizzazione della Coppa, e che la Coppa per i Kiwis è non solo business ma anche la sfida di una nazione intera, davvero fa pensare male. Anche perché, come dice Grant Dalton nell’intervista che segue, lui stesso non sa che cosa possa essere stato complessivamente rivelato.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
01/07/2020 06:03:42


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Russiagate, Trump concede la grazia al suo ex consigliere Roger Stone >>>

Strage di Srebrenica 25 anni dopo: ancora oggi le madri cercano i resti dei loro figli >>>

Robert De Niro ha perso oltre 5 milioni di dollari per il coronavirus >>>

Australia, muore a 17 anni dopo l’attacco di uno squalo >>>

L’Etiopia trema: dopo l’assassino del cantante icona, 230 morti e tumulti in tutto il paese >>>

Coronavirus: pub in Gran Bretagna riaprono, anche il Galles annuncia l'ok >>>

Coronavirus: Brasile, il totale dei morti sfiora i 70 mila >>>

Kazakistan: la Cina mette in guardia su una "polmonite sconosciuta" >>>

Trovato morto il sindaco di Seul che era scomparso >>>

Scomparsa dopo un bagno in un lago californiano la star di “Glee” Naya Rivera >>>