Notizie Locali Interviste locali

Cinque domande con...Luciana Bassini assessore al comune di Città di Castello

"Mi piacerebe continuare il mio lavoro per altri cinque anni"

Print Friendly and PDF

Il lavoro non è le certo mancato nel periodo dell’emergenza coronavirus: Luciana Bassini, assessore a politiche sociali, protezione civile, pari opportunità e personale del Comune di Città di Castello, racconta l’esperienza nel Tifernate.

Assessore Bassini, che periodo è stato per Città di Castello quello dell’emergenza Covid-19?

“Un periodo vissuto con grande intensità, con il nostro Centro Operativo Comunale (Coc) sempre in prima linea. E dopo un iniziale e complicato momento, il nostro ospedale ha risposto molto bene: non eravamo pronti con la tipologia di accettazione, ma abbiamo operato in fretta i necessari aggiustamenti e fatto fronte a una emergenza senza precedenti, anche se – dobbiamo ricordarlo – Città di Castello ha pagato comunque un tributo pesante con 14 persone morte”.

Quale tipo di impatto si prefigura anche adesso su due deleghe di sua competenze, ovvero politiche sociali e protezione civile?

“Un impatto molto forte. La priorità numero uno in ambito sociale è stata quella di cercare di mettere in sicurezza le persone fragili e per “fragili” alludo a quelle senza legami parentali. Loro sono state la nostra prima preoccupazione e crediamo di poter continuare anche ora ad assisterle. Relativamente al capitolo protezione civile, nel nostro territorio le associazioni di volontariato non si sono assolutamente tirate indietro: dalle consegne dei computer agli studenti per la didattica a distanza, portati spesso anche in zone più defilate, a quelle dei farmaci e della spesa. Abbiamo potuto contare insomma su un valido apporto delle nostre realtà di volontariato”.

Riapertura delle regioni …e anche delle preoccupazioni?

“Certamente, come i nostri concittadini possono varcare i confini, altrettanto accade con chi proviene da fuori. Abbiamo un’unica arma in mano: il distanziamento sociale, oltre all’uso della mascherina. Cerchiamo pertanto di rispettare il più possibile le regole. Per ciò che ci riguarda, già da tempo ci siamo attrezzati per le nuove disposizioni: abbiamo riaperto gli uffici, sanificato i locali e creato appositi percorsi per evitare i contatti”.

Ultimo anno di legislatura per l’attuale amministrazione comunale di Città di Castello. Lei, assessore, è pronta per un eventuale secondo mandato?

“Ricordo intanto che sono una persona prestata alla politica, poi aggiungo che cinque anni di mandato sono pochi perché alcuni progetti non riescono a essere completati. L’idea di proseguire c’è, non per ambizione personale ma soltanto per vedere che questi progetti sono arrivati a conclusione. Fra un anno terminerà anche il mandato del sindaco Luciano Bacchetta, che come politico e amministratore ha dimostrato di saper lavorare al meglio”.

Cosa ci ha insegnato questo periodo di ristrettezze e sacrifici?

“Il grande insegnamento è che da soli non si vince e non si va da nessuna parte. Io ho avuto la fortuna di poter contare su una squadra coesa e su un gruppo di lavoro valido che mi ha dato tanta forza. Operai e dipendenti del Comune sono sempre stati disponibili: l’esperienza dei buoni pasto ci ha uniti come non mai”.

Redazione
© Riproduzione riservata
07/06/2020 08:06:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Quattro chiacchiere con Giovanni Boninsegni enologo di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Dino Tricca rivenditore auto di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Francesco Ferruzzi, titolare di Bike Works a Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Alessandro Roselli socio dell'officina Tevere Trucks di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Alessandro Adreani ottico di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Mario Cheli titolare del ristorante Il Rifugio a Caprese Michelangelo >>>

Quattro chiacchiere con Alessia Uccellini ristoratrice di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con Alfiero Bigioli rivenditore auto di Sansepolcro >>>

Quattro chiacchiere con le sorelle Kim titolari di un noto ristorante ad Anghiari >>>

Cinque domande con...Luciana Bassini assessore al comune di Città di Castello >>>