Notizie Locali Comunicati

San Giustino, bocciato l’odg sulla messa in sicurezza dell’incrocio di via Tifernate e via Karl Marx

Lucia Vitali per Patto Civico: "Per la soluzione temporanea, l’Amministrazione non voleva scadenze"

Print Friendly and PDF

L’ordine del giorno presentato dal Gruppo consiliare Patto Civico durante il Consiglio Comunale svoltosi venerdì 29/05, inerente la richiesta di interventi urgenti, data la pericolosità dell’incrocio di Via tifernate con via Karl Marx a Lama, riporta il voto contrario dell’Amministrazione Comunale.

La richiesta così formulata:  “Voglia il Sindaco e la Giunta adottare, entro e non oltre due mesi dalla votazione del presente atto, misure idonee alla soluzione di quello che è ormai diventato un serio problema di sicurezza stradale del nostro territorio”, non veniva ritenuta approvabile per due ordini di motivi:

  1. non si comprendeva la temporaneità della richiesta, data la presenza di un progetto di più ampio respiro;
  2. non era accettabile il termine temporale.

Chiesta la sospensione da parte della Capo gruppo Lucia Vitali, per cercare di risolvere tale incaglio, la risoluzione non arrivava proprio per la problematica inerente la tempistica, nonostante la proposta verbalmente rappresentata dal Consigliere Croci, fosse aderente in termini temporali a quello che era il parere tecnico rilasciato dal Comandate D’avenia.

“Siamo consapevoli dell’esistenza di un progetto previsto dalla Studio di viabilità approvato con delibera della Giunta municipale n.93 del 2016 e che per tale progetto siano stati stanziati dei fondi, ma al momento nulla è stato ancora fatto e gli incidenti, purtroppo si verificano lo stesso e con carattere anche gravoso.

Proprio per tale motivo, con l’ordine del giorno presentato tramite la Consigliere Veschi Luciana, si voleva impegnare l’Amministrazione a provvedere non oltre due mesi (che sarebbero potuti diventare anche quattro), alla messa in sicurezza seppur temporanea di tale tratto di strada, dato che la precedente sollecitazione fatta nel 2018 non aveva sortito alcun effetto.

La tempistica indicata però, è risultata troppo stringente per l’Amministrazione Comunale che quindi ha votato contro all’ordine del giorno rappresentato, eppure…Via Gubbio Docet.”

 

Per PATTO CIVICO

La Capo Gruppo - Lucia Vitali

Redazione
© Riproduzione riservata
01/06/2020 17:51:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

I gatti e le colonie feline hanno bisogno di aiuto e non di ordinanze >>>

Scuola, nasce un direttivo dei precari della scuola Toscana: in 500 nell'Aretino >>>

Coronavirus in Toscana, 9 casi positivi e 6 guariti in più rispetto a ieri >>>

Solo bugie dal Governo guidato da Conte, ai comuni solo elemosina >>>

Istituto Prosperius di Umbertide: “profonda preoccupazione per il futuro dell’Istituto" >>>

Ralli: "Sport: il Comune di Arezzo si rimetta in movimento" >>>

Cavedon “Codovini scalpita perché ha ricevuto l'investitura come candidato del centrosinistra” >>>

Pd di Città di Castello: Dalla Lega visione proprietaria di Istituzioni e servizi >>>

L'azienda PM Allarmi effettua donazioni alla sanità aretina >>>

Insieme per Anghiari, i motivi del nostro "no" al rendiconto 2019 e alle variazioni di bilancio >>>