Rubrica Repubblica di San Marino

Il Duomo di San Marino

Fu realizzato dal bolognese Antonio Serra e venne aperta al pubblico nel 1838

Print Friendly and PDF

La Basilica del Santo è la chiesa principale del paese dedicata al Santo Marino, fondatore della Repubblica. Fu realizzata dal bolognese Antonio Serra e venne aperta al pubblico nel 1838 dopo circa 13 anni di lavori. Sulla facciata della basilica è riportata un’iscrizione latina dedicata al santo: “Divo. Marino. Patrono. Et Libertatis. Avctori. Sen. PQ”. La facciata della chiesa colpisce per la sua maestà in relazione anche alla piccola piazza in cui è ospitata. L’interno della basilica è diviso in tre navate con 16 colonne corinzie; l’altare principale è ornato dalla statua di San Marino, mentre sotto si conservano le sue reliquie. Da non perdere una visita alla vicina chiesetta di San Pietro, con l’abside scavato interamente nella roccia. Nelle due nicchie, ancora visibili, si racconta riposassero San Marino e San Leo e che le pietre abbiano ancora oggi poteri curativi. Purtroppo è difficile verificarlo perché la chiesetta è sempre chiusa e per visitarla bisogna chiedere al custode della Basilica.

Redazione
© Riproduzione riservata
23/11/2019 05:32:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Repubblica di San Marino

Il Passo delle Streghe >>>

La prima testimonianza d’indipendenza di San Marino >>>

La legge elettorale della Repubblica di San Marino cambia >>>

San Marino saluta i nuovi Reggenti >>>

La Cava dei Balestrieri >>>

La Basilica di San Marino >>>

La storia dei Balestrieri di San Marino >>>

Porta San Francesco >>>

Il Palazzo Pubblico di San Marino >>>

Terza Torre (Montale) >>>