Sport Mondiale Pallavolo (Mondiale)

Anche un altotiberino in finale con la nazionale femminile: il massofisioterapista Andrea Marconi

E' di Selci Lama e per due anni è stato al servizio del San Giustino Volley

Print Friendly and PDF

C'è anche un pizzico di Alta Valle del Tevere nella nazionale femminile di pallavolo, che domani sfiderà la Serbia nella finale per l'assegnazione del titolo mondiale. Il massofisioterapista della squadra azzurra, Andrea Marconi, è infatti di Selci Lama (versante lamarino) ed è stato inserito in estate nello staff tecnico proprio per la kermesse iridata. Marconi, 42 anni, diplomato massofisioterapista e osteopata alla scuola Siotema di Firenze. Marconi, è stato al servizio del San Giustino Volley nel biennio 2015-2017 e continua comunque a collaborare con la società del presidente Marco Brozzi. Anche ad Andrea Marconi formuliamo il classico "in bocca al lupo" per la sfida di domani.  

 

Redazione
© Riproduzione riservata
19/10/2018 14:37:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallavolo (Mondiale)

Anche un altotiberino in finale con la nazionale femminile: il massofisioterapista Andrea Marconi >>>

Mondiali femminili: una fantastica Italia piega per 3-2 la Cina e va in finale >>>

Mondiali femminili: l'Italia piega 3-2 il Giappone ed è in semifinale >>>

Mondiali femminili: 3-0 all'Azerbaigian, l'Italia vola >>>

Mondiali maschili: è Brasile-Polonia la finale di oggi a Torino >>>

Mondiali volley: Italia sconfitta (2-3) dalla Russia, ma già nella final six >>>

Pallavolo: Mondiali, Italia-Finlandia 3-0 >>>

Mondiali di Volley: en plein dell’Italia, battuta anche la Slovenia 3-1 >>>

Mondiali di Volley, brilla l’Italia: 3-0 al Belgio >>>

Champions League: la Lube Civitanova sfiora l'impresa con lo Zenit Kazan >>>