Notizie Nazionali Curiosità

Suore di clausura, sì all'uso dei social ma con sobrietà

Le disposizioni della Congregazione per gli istituti di vita consacrata

Print Friendly and PDF

Le suore di clausura possono accedere ai media e utilizzare i social ma solo "con sobrietà e discrezione" perché il rischio altrimenti è "svuotare il silenzio contemplativo quando si riempie la clausura di rumori, di notizie e di parole". E' quanto indica l'Istruzione 'Cor Orans' della Congregazione per gli istituti di vita consacrata "Tali mezzi pertanto devono essere usati con sobrietà e discrezione, non solo riguardo ai contenuti ma anche alla quantità delle informazioni e al tipo di comunicazione, affinché siano al servizio della formazione alla vita contemplativa e delle comunicazioni necessarie, e non occasione di dissipazione o di evasione della vita fraterna". Quindi "l'uso dei mezzi di comunicazione, per motivo di informazione, di formazione o di lavoro, può essere consentito nel monastero, con prudente discernimento, ad utilità comune", sono le indicazioni.

ansa.it
© Riproduzione riservata
15/05/2018 21:36:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Curiosità

Roma eterna sorpresa: sotto il Campidoglio spunta una statua di grande bellezza >>>

La dieta molecolare >>>

Prete innamorato lascia la tonaca per una donna >>>

A Trieste spunta la corsia ciclabile a senso unico >>>

Patente, oltre 6,2 milioni hanno ripetuto esame almeno una volta >>>

I poteri di un bacio sulla salute: aiuta contro la depressione, immunizza e... fa dimagrire >>>

La cartolina spedita da Alessandria ad Aosta recapitata dal postino 63 anni dopo >>>

Suore di clausura, sì all'uso dei social ma con sobrietà >>>

Napoli, risponde al telefono mentre fa la Tac >>>

In Toscana la seconda donna più longeva al mondo >>>