Animali Pesci

Il Colisa lalia

Questo pesce è indicato per coloro che allestiscono per la prima volta un acquario

Print Friendly and PDF

Questo piccolo pesce molto affascinante vive meglio in acquari piccoli, ricchi di piante natanti e con una fitta vegetazione ai bordi costituita da alghe morbide; il livello dell'acqua deve essere, inoltre, piuttosto basso e la corrente moderata o assente. E' necessario che il fondo sia scuro per far risaltare meglio i colori dei pesci.

CARATTERISTICHE COMPORTAMENTALI    
questi pesci prevalentemente pacifici sono molto tolleranti, sia verso i propri simili che verso le altre specie. Sono tranquilli, se non riservati e si intimoriscono in presenza di pesci molto attivi. Si deve assolutamente evitare di mettere nella stessa vasca con questi pesci minuti delle specie aggressive o barbi tigre. Il gurami nano resta principalmente nella zona centrale dell'acquario e vicino alla superficie.

TEMPERATURA E COMPOSIZIONE DELL'ACQUA
23-28°C. Questi pesci non sono molto esigenti per quanto riguarda la composizione dell'acqua.

ALIMENTAZIONE
Come alimento base si possono dare al colisa del mangime secco e ogni tanto un po' di cibo vivo (oppure Sera San) come leccornia. Questi pesci amano anche le alghe e altri vegetali (secchi o freschi).

RIPRODUZIONE
Una coppia adulta e in forma può essere incoraggiata a riprodursi in una vasca separata per la deposizione con poca acqua e molte piante galleggianti (erba cristallina). Si deve aumentare gradualmente la temperatura fino a 29°C ed assicurarsi che l'acqua non sia dura (4-8°dgH). Il maschio costruisce un nido di bolle immediatamente al di sotto della superficie, di solito usando frammenti di piante (natanti).
Dopo l'accoppiamento, durante il quale la femmina sparge le uova che vengono fecondate dal maschio, il maschio raccoglie le uova dal fondo e le risputa nel nido di bolle, dove restano sospese in modo ordinato. E' il maschio ad occuparsi delle uova e non permette più alla femmina di avvicinarsi.
Bisogna perciò catturarla immediatamente dopo la deposizione, per impedire che il maschio le faccia male o addirittura la uccida. Arriva il momento di togliere anche il maschio, quando le uova si schiudono, perché in questa fase il pesce comincia a considerare la sua prole come qualcosa di commestibile. I pesciolini possono essere nutriti con mangime in polvere (Sera Micron) e minuscoli organismi (ad esempio paramecium).
La piccola vasca per la riproduzione non deve essere aerata. Il filtraggio non è necessario e può, anzi, danneggiare il nido di bolle. Per mantenere l'acqua pulita si devono ogni tanto aspirare lo sporco e gli escrementi dal fondo.

VARIANTI
Si conoscono molte varianti diverse del gurami nano, come ad esempio la varietà quasi interamente di colore rosso e quella blu. La varietà originaria resta comunque di gran lunga quella più diffusa.

NOTE SPECIALI
Con il suo carattere coriaceo e il suo comportamento interessante, questo pesce è particolarmente indicato per coloro che allestiscono per la prima volta un acquario.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/04/2018 22:56:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pesci

I piranha e le sue abitudini >>>

Il Corydoras >>>

Il Betta Splendens >>>

Il pesce Scalare >>>

Il Colisa lalia >>>

Il pesce Guppy é quello giusto per il vostro acquario? >>>