Motori Auto

Lamborghini SC63, pronti per la sfida della 24 Ore di Le Mans

Una sfida che vede la casa del Toro confrontarsi con altri brand affermati ai massimi livelli

Print Friendly and PDF

La preparazione per una gara impegnativa come la 24 Ore di Le Mans richiede un'attenzione ai dettagli e un impegno ben superiori rispetto a quelli necessari per le competizioni regolari del WEC. A parlarcene sono Marco Gariboldi, capoprogetto della SC63, e Andrea Caldarelli, pilota ufficiale della Casa di Sant’Agata. "La preparazione di una vettura per una gara di otto ore o ventiquattro è praticamente identica," spiega Gariboldi. "Quello che cambia è l’attenzione verso possibili imprevisti. Gli incidenti sono una vera roulette russa, e anche una rottura potrebbe arrivare inaspettata…. Componenti come cambio, sospensioni ed altro, sono sempre pronti nel retro del garage preassemblati e pronti per essere sostituite rapidamente, se necessario." Lamborghini partecipa da anni a gare Endurance, una scelta, quella delle competizioni di durata a ruote copperte fortemente voluta dal CEO Stephan Winkelmann. È sempre una volontà del CEO quella di un programma SC63. Una sfida che vede la casa del Toro confrontarsi con altri brand affermati ai massimi livelli, in un periodo di tempo relativamente breve dalla prima apparizione della vettura risalente alla scorsa estate.

Il prossimo fine settimana, alla 24 Ore francese, Squadra Corse schiererà due SC63: una + quella impegnata nel WEC, l’altra nel Campionato americano IMSA. Al volante della n.19 ci saranno i piloti ufficiali Matteo Cairoli, Andrea Caldarelli e Romain Grosjean, quest'anno impegnati nel Campionato Oltreoceano. Gli altri Factory Driver, Mirko Bortolotti, Daniil Kvyat e Edoardo Mortara, già protagonisti nel WEC, si alterneranno al volante della n.63. Pilota di riserva durante la settimana della 24 Ore di Le Mans sarà il sudafricano Jordan Pepper, che salirà per la prima volta sulla Lamborghini SC63 in occasione dei test sul circuito francese nel prossimo week-end. "Siamo stati piacevolmente sorpresi dalle performance in continua evoluzione, come hanno dimostrato i dati telemetrici da Sebring e Imola. Peccato per SPA, dove abbiamo sofferto un problema alla sospensione posteriore, comunque superato con le successive investigazioni," ha detto Gariboldi. La vettura SC63, che per regolamento deve avere alcune parti comuni alle altre vetture di “Classe”, gode di alcuni componenti personalizzati da Squadra Corse: come i numerosi radiatori posizionati anche in vista di una ottimizzazione dei flussi ereodimanici che per il bilanciamento dei pesi. L'ottimizzazione del layout dei componenti è cruciale anche per rispettare il peso minimo e mantenere la resistenza meccanica necessaria. Caldarelli ci spiega come "non esiste una strategia fissa per una gara come Le Mans.

Ci sono dei punti chiave, ma le variabili sono troppe per stabilire una tattica precisa prima del weekend. È importante sfruttare al massimo le opportunità di pit stop durante le bandiere gialle e le slow zones. Fondamentale anche la preparazione mentale: mantenere la concentrazione per 24 ore è impossibile, quindi bisogna sapersi rilassare e staccare tra un turno e l'altro." Le aspettative del team Lamborghini per la loro prima partecipazione con la SC63 alla 24 Ore di Le Mans sono alte. "Non siamo qui solo per partecipare," afferma Caldarelli. "L'approccio di Lamborghini è sempre stato quello di puntare alla vittoria. Abbiamo lavorato duramente, facendo simulazioni di 24 ore e testando ogni singolo dettaglio della macchina." Quello che succederà in gara durante la 24 Ore avrà ripercussioni anche sulle future auto di produzione "le lezioni apprese in questa esperienza nel WEC e nella 24 Ore – spiega Gariboldi - sono preziose anche per i futuri modelli di auto di produzione.

Ad esempio, stiamo collaborando con il team di produzione per ottimizzare il controllo della potenza, un aspetto cruciale sia per le auto da corsa che per le prossime stradali." Con queste premesse, non resta che attendere la gara e vedere come la Lamborghini SC63 si comporterà in una delle competizioni più dure e prestigiose del motorsport mondiale.

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
10/06/2024 07:56:13


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Range Rover, serie speciale Sport SV Celestial Collection >>>

Nuova Kia Picanto debutta sul mercato italiano >>>

La Ferrari Purosangue vince il Compasso d'Oro 2024 >>>

Fiat Grande Panda, svelato il design della nuova utilitaria d'assalto >>>

Lamborghini SC63, pronti per la sfida della 24 Ore di Le Mans >>>

Porsche Panamera, la terza generazione della berlina che unisce comfort e dinamicità >>>

Versione "limitata" Super Sport per Alfa Romeo Giulia e Stelvio >>>

Nuova BMW M4 CS, a proprio agio sia su strada che in pista >>>

Suzuki Jimny Pro, perché sceglierla e perché no? >>>

Svelata la nuova Alfa Romeo Milano: tutto quello che c'è da sapere >>>