Notizie Locali Sanità

Ospedale Valdarno, donati aerosol per i bambini della Pediatria

La donazione arriva da due famiglie valdarnesi

Print Friendly and PDF

Quattro strumenti per l’aerosol sono stati donati al reparto di Pediatria dell’ospedale del Valdarno da due famiglie, la famiglia Rocolini e la famiglia Palazzini-Scali. «L'apparecchio per aerosol è un nebulizzatore che il compito di trasformare i farmaci liquidi in minuscole particelle – spiega la dr.ssa Sara Casalini, Direttrice ff di Pediatria Ospedale Santa Maria alla Gruccia -. Il liquido, grazie all’aerosol, viene disperso da un diffusore e le particelle vengono assorbite dalle mucose delle vie aeree. Questa tecnica consente di somministrare farmaci vaporizzati in soluzione fisiologica e ottenere un'azione mirata locale senza coinvolgere l'organismo interno». «Le donazioni sono importanti per il nostro Ospedale – dice la dr.ssa Patrizia Bobini, Direttrice PO Valdarno - perchè rappresentano un supporto al personale sanitario nella tutela della salute individuale e collettiva e per questo voglio ringraziare le famiglie che hanno pensato a noi. La generosità di queste due famiglie, e dei cittadini che pensano a noi, ci consente di arricchire la strumentazione in dotazione alla nostra struttura ospedaliera».

Redazione
© Riproduzione riservata
14/05/2024 15:19:55


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Ospedale Umbertide, donato un videolaringoscopio per il Pronto Soccorso >>>

Senologia, una giornata di educazione e sensibilizzazione per la prevenzione delle patologie >>>

Ospedale Valdarno, donati aerosol per i bambini della Pediatria >>>

Continuano a crescere gli interventi chirurgici negli ospedali della Toscana: 243.807 nel 2023 >>>

Tecniche innovative per il trattamento di lesioni ossee dovute a neoplasie e malattie genetiche >>>

Due culle neonatali per favorire la vicinanza fra il neonato e la sua mamma >>>

Patologie pneumologiche, due giorni di lezioni teorico-pratiche al San Donato >>>

All’ospedale di Città di Castello arriva il farmacista di reparto >>>

Assistenza domiciliare, in Valtiberina arriva Atedo Plus con quattro azioni mirate >>>

A San Giustino per parlare di sanità; tanta gente all’iniziativa organizzata da Communitas >>>