Notizie Locali Cronaca

Arezzo, colpo nel weekend: presa di mira un'altra azienda che lavora argento

Bottino che si prospetta ingente: sull'episodio sta indagando la Polizia di Stato

Print Friendly and PDF

Nuovo colpo nel weekend ai danni di un’azienda che lavora argento: questa volta ubicata nella zona industriale di Arezzo; sarebbe il terzo furto negli ultimi dieci giorni dopo quello alla Nicol Preziosi di Anghiari e l’altro in Valdichiana, nel Comune di Tegoleto. Bottino ancora da quantificare con precisione, anche perché la banda oltre al materiale puro avrebbe portato via anche dei pacchi pronti per la spedizione presenti in un preciso angolo dell’azienda. Sull’episodio stanno indagando gli agenti della Questura di Arezzo, i quali hanno acquisito anche le riprese dei vari sistemi di videosorveglianza presenti in zona. La banda, almeno tre persone pare, sarebbe entrata in azienda spostando alcuni pannelli dal tetto per poi calarsi all’interno. Indagini serrate al momento.

Redazione
© Riproduzione riservata
22/04/2024 12:34:17


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Schianto nella notte ad Arezzo: centra il muretto e poi un palo della luce >>>

Arezzo, rissa violenta e poi coltellate in piazza Sant'Agostino: ferito un 34enne >>>

Pino cade a Umbertide in mezzo alla strada nei pressi di una scuola >>>

Morta in ospedale ad Arezzo: Asl e due medici condannati a risarcire la famiglia >>>

Laterina, motociclista contro una vettura: ferito un 34enne >>>

Scontro tra un'auto e una moto: Morto un centauro di 54 anni >>>

Città di Castello: insegue un ragazzo a bordo della sua auto con l'intenzione di investirlo >>>

Servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai carabinieri di Cortona >>>

Accolta la richiesta di estradizione di Davide Pecorelli verso l’Albania >>>

Crac di Banca Etruria, dichiarato inammissibile il ricorso dell'ex presidente Fornasari >>>