Notizie Locali Comunicati

“Scuola Buonarroti di Sansepolcro: "i bambini non possono stare al freddo"

Rappresentanti dei genitori: dal Sindaco e dall’amministrazione comunale attendiamo risposte

Print Friendly and PDF

Ieri, 28 novembre 2023, i rappresentanti dei genitori degli alunni della scuola secondaria di primo grado Buonarroti di Sansepolcro, con l’intento di trovare una soluzione rapida, hanno incontrato la dirigente scolastica e il vicedirigente per chiarire la questione annosa e urgente dei riscaldamenti.

La dirigente scolastica ha dimostrato, con tante carte alla mano, di aver più volte segnalato al Comune di Sansepolcro problematiche di vario tipo, al fine che i tecnici responsabili intervenissero. Tra queste, ovviamente, anche quella del riscaldamento (problema già presente lo scorso anno).

Purtroppo, le famiglie non possono aspettare oltre, il freddo è già arrivato a “pungere” con temperature al di sotto delle medie stagionali, il riscaldamento, dove funziona, è al minimo, appena tiepido e le stufe fornite non suppliscono la carenza di calore.

I rappresentanti dei genitori si aspettano quindi dal Sindaco e dai responsabili del Comune di Sansepolcro, proposte concrete, di rapida attuazione e soprattutto di soluzione definitiva per garantire a tutti gli alunni di frequentare la scuola in condizioni accettabili se non ottimali (e a norma), al momento assenti.

Le domande che i genitori si pongono sono molteplici:

-        servono locali alternativi dove trasferire la scuola Buonarroti (soprattutto in visione dei futuri - quasi utopistici - lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico)?

-        L’intervento previsto per le vacanze di Natale in merito al riscaldamento risolverà?

-        Nel frattempo, i ragazzi devono stare al freddo?

-        È possibile spostare le classi coinvolte in altre aule disponibili nella scuola (si ma non bastano per tutti)?

Intanto gli alunni si vedono costretti ad andare a scuola vestiti come se andassero a sciare.

A questo punto non resta che mettersi nelle mani del Comune di Sansepolcro per avere in tempi brevissimi proposte concrete e realizzabili per risolvere in maniera radicale questo problema, che se adesso fosse semplicemente tamponato si ripresenterebbe puntualmente l’anno prossimo come successo quest’anno.” - dichiarano i Rappresentanti dei genitori.

I rappresentanti dei genitori

Redazione
© Riproduzione riservata
29/11/2023 07:49:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

“Infrastrutture, Territorio, Sviluppo. E78: Approfondire Per Comprendere” >>>

“Consiglio Comunale ad Arezzo: da teatrale a teatrino” >>>

Bilancio preventivo 2024 a Città di Castello: interrogazione di Lignani Marchesani >>>

Città di Castello, Comune e scuola insieme per la valorizzazione l’arte contemporanea >>>

Centrodestra per Terranuova, amministrative 2024 cambiare è possibile >>>

Aziende dinamiche, studenti coraggiosi ma scarsamente orientati: indagine di Cna Arezzo >>>

La lega appoggia in maniera convinta la candidatura a sindaco di Nicola Carini >>>

Le opposizioni di Città di Castello contestano i dati resi noti sul turismo >>>

Dissesto idrogeologico: 480mila euro di interventi a Umbertide >>>

Montone, il Comune cerca sponsor per la valorizzazioni delle aree verdi >>>