Notizie Locali Attualità

Gli agricoltori della Valdichiana si lamentano perché l'acqua di Montedoglio ancora non arriva

Le condotte primarie ci sono, ma mancano le reti per consegnare la risorsa alle aziende agricole

Print Friendly and PDF

La diga di Montedoglio con i suoi 140 milioni di mc di acqua rappresenta l’invaso più importante dell’Italia centrale. Eppure la sua acqua non arriva alle coltivazioni del territorio.

Le condotte primarie ci sono. I laghetti di accumulo pure. Ma ormai da anni mancano le reti per consegnare la risorsa alle aziende agricole che, ironia della sorte, restano all’asciutto e, causa siccità, fanno fatica a continuare a produrre e a rimanere sul mercato.

La problematica – insieme ad altre -  è stata illustrata dalla Presidente del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno Serena Stefani, con Andrea Tavarnesi, sindaco di Civitella in Valdichiana e terzo componente dell’Ufficio di Presidenza, e  il Direttore Generale Francesco Lisi,  alla senatrice Simona Petrucci, ricevuta nella sede consortile, insieme al consigliere regionale Gabriele Veneri e ai rappresentati delle organizzazioni professionali agricole.

“L’incontro è servito a mettere in evidenza le criticità con cui l’ente si deve confrontare ogni giorno, a cominciare dalla difficoltà di portare acqua all’agricoltura della Valdichiana Senese e Aretina e della Valtiberina: aree dove insistono imprese competitive, che vogliono crescere, investire e sviluppare progetti capaci di produrre ricchezza e occupazione, ma il cui sviluppo è rallentato o minato dall’assenza di risorsa.  Eppure in questo territorio l’acqua non manca: la diga di Montedoglio, con la sua capacità di 140 milioni di mc di acqua, rappresenta un “polmone” importante. E per la verità ci sono già anche le condotte primarie e i laghetti di compenso.  Ma è impossibile completare i distretti irrigui,  per la mancanza di risorse e di un adeguato supporto normativo”, ha spiegato la Presidente Stefani, mostrando le immagini cartografiche dell’area.

“Un paradosso vero e proprio -   ha puntualizzato il consigliere regionale Veneri -! Mancano le risorse finanziarie per completare le reti di distribuzione necessarie all’agricoltura, che rappresenta la base della nostra economia. Oggi il clima è cambiato e, per produrre, è necessario avere a disposizione la risorsa. Occorre quindi realizzare le infrastrutture, che troppo a lungo sono state trascurate. E’ indispensabile soprattutto avere una visione più a lungo termine e dare risposte concrete alle imprese che, senza acqua, non possono continuare a produrre, rischiano di chiudere e di abbandonare il territorio. E’ inverosimile parlare dell’importanza del “made in”, se a livello istituzionale non riusciamo a fornire gli strumenti necessari per supportarlo. E in questo momento lo strumento principale è proprio l’acqua”.

Un bisogno quello dell’acqua per l’agricoltura, evidenziato anche da Andrea Tavarnesi e da Carlo Bartolini Baldelli, Presidente di Confagricoltura Arezzo, intervenuto a nome del mondo agricolo.

 “E’ stata un’occasione importante per approfondire la conoscenza del comprensorio Alto Valdarno, dove la risorsa è disponibile e abbondante, ma non si riesce a sfruttarla. Sono il senatore di questo territorio, mi farò carico delle istanze che mi sono state rappresentate e le porterò  nelle sedi opportune perché possano avere un’esecutività”, ha concluso la senatrice Petrucci.

Redazione
© Riproduzione riservata
01/04/2023 08:52:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

La Giostra del Saracino di Arezzo si dota di un nuovo logo >>>

A Bilbao riconfermato presidente dei Beccacciai Europei l’anghiarese Paolo Pennacchini >>>

La Gioconda, gli esperti litigano sul paesaggio: non è Ponte Buriano ad Arezzo >>>

Anche Caprese Michelangelo vuole la presenza programmata del pediatra >>>

I 100 anni di Giuliana Pecchi a Villa Fiorita >>>

Vinti 117mila euro al Superenalotto in una ricevitoria di Gubbio >>>

Sicurezza ad Arezzo, Ghinelli: "A breve saranno attivate altre 93 telecamere" >>>

Montedoglio, scatta la stagione irrigua e saracinesche aperte per tutta l'estate >>>

Varato il nuovo impalcato del cavalcavia in E45 a Promano: la riapertura a luglio >>>

Gregorio Boriosi di Città di Castello inserito fra le 7 migliori carbonare al mondo >>>