Sport Locale Altri Sport (Locale)

Il Centro Taekwondo Arezzo in luce al Campionato Interregionale Umbria

La società aretina ha ben figurato festeggiando ben tredici medaglie con quindici atleti

Print Friendly and PDF

Tredici medaglie con quindici atleti per il Centro Taekwondo Arezzo al Campionato Interregionale Umbria. La manifestazione ha visto sfidarsi sul tatami trentaquattro società da tutta Italia e, in questo contesto, è emerso proprio il gruppo aretino guidato dal maestro Andrea Rescigno che è riuscito a piazzarsi in un ottimo quarto posto della classifica generale con cinque ori, due argenti e sei bronzi. Questo risultato ha dato seguito alla recente vittoria al campionato interregionale Tuscany Open e ha così confermato la qualità del settore giovanile del Centro Taekwondo Arezzo, con tanti bambini e tanti ragazzi che stanno dimostrando carattere e qualità tecniche per salire sul podio.

Il miglior risultato raggiunto al Campionato Interregionale Umbria è merito di Lorenzo Franchi che ha festeggiato un oro tra le cinture nere nei -53kg dei Cadetti, muovendo un ulteriore passo verso la convocazione nella rappresentativa regionale toscana che parteciperà a giugno alla competizione nazionale The Olympic Dream Cup a Roma. Particolarmente positiva è poi risultata la prova di Edoardo Rinaldi che, nei -36kg Kids, ha disputato tre incontri in cui ha messo in mostra alcune delle più spettacolari tecniche di calcio del taekwondo che sono valse il gradino più alto del podio, poi le altre vittorie sono arrivate con Gabriel Edoardo Elezi nei -37kg Children, Matilde Falsini nei -47kg Cadetti e Costanza Massaini nei -36kg Kids. Il palmares del Centro Taekwondo Arezzo è stato poi arricchito dagli argenti di Matteo Plaku nei -37kg Children e di Sara Steccato nei -52kg Kids, oltre che dai bronzi di Mattia Cantucci nei -33kg Kids, di Gianluca Ghinassi nei -30kg Kids, di Sara Micera nei -47kg Cadetti, di Niccolò Plaku nei -27kg Kids, di Matteo Vincigliati nei -33kg Kids e di Valerio Vizzi nei -36kg Kids. La squadra aretina era infine completata da Alessandro Rossi nei -30kg Kids e da Stiven Sinanaj nei -23kg Beginners. Il calendario di gare conoscerà ora una pausa fino al mese di maggio e, nel frattempo, proseguiranno gli allenamenti del settore giovanile nella palestra del Liceo Scientifico “Redi”. Questa attività, aperta ai bambini nati dal 2017, parte con una proposta ludica rivolta ai più piccoli come forma di avviamento allo sport e di sviluppo della psicomotricità, con esercizi che spaziano dalla ginnastica alle arti marziali per migliorare equilibrio, coordinazione, velocità, reattività e destrezza, gettando le basi per partecipare alle prossime gare regionali, interregionali e nazionali. «Il Campionato Interregionale Umbria - commenta Rescigno, - ha dimostrato come ogni nostro singolo atleta possa sognare di conquistare una medaglia, andando a premiare l’impegno, la determinazione e la passione del nostro settore giovanile».

Redazione
© Riproduzione riservata
27/02/2023 10:53:07


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Altri Sport (Locale)

L’aretino Lorenzo Corsetti vince il titolo italiano di kickboxing >>>

Scherma Arezzo promossa in A2: la soddisfazione dell’assessore Federico Scapecchi >>>

La Scherma Aretina vola in serie A >>>

La boxe umbra protagonista al Dual Match Italia-Belgio a Bruxelles >>>

Torna il gran galà degli sport da combattimento “Le stelle del ring” >>>

La Ginnastica Petrarca trionfa, convince e mantiene la B di artistica maschile >>>

Campriani candidato “Velista dell’anno 2023”: vicinissimo alla finale, continuate a votarlo! >>>

Successo e tanta partecipazione al XIII Trofeo di Minirugby a Città di Castello >>>

“Aquila d’Oro”, terza edizione del premio ai valori dello sport >>>

Grande partecipazione alla conferenza per il ritorno di Alessio Campriani da Guadalupa >>>